Completata la prima Bugatti Chiron realizzata in Lego.

207

Una vera Bugatti Chiron realizzata in Lego? Chi non conosce i famosissimi mattoncini colorati della Lego? Ormai si produce di tutto.

Amati da grandi e piccini di diverse generazioni, i Lego rappresentano non solo un giocattolo, ma un vero e proprio mezzo con cui poter dare libero sfogo alla propria immaginazione.

Tramite l’utilizzo dei lego abbiamo visto come sia possibile dar vita a opere davvero straordinarie, come riproduzioni di statue, quadri o oggetti di uso comune.

Ma se credete che ci sia un limite a quello che si può costruire tramite questi straordinari mattoncini, vi state sbagliando di grosso e ciò lo ha dimostrato il team Lego.

Infatti, quest’ultimo ha voluto sbalordirci mostrando al mondo intero un’opera di progettazione, tecnologia, design e di una pazienza davvero incredibile!

Stiamo parlando della magnifica auto realizzata interamente in mattoncini lego e che funziona davvero!

Bugatti Chiron realizzata in Lego: caratteristiche e curiosità

Bugatti Chiron, Lego

Si tratta di una copia in scala 1:1 della bellissima Bugatti Chiron, realizzata con elementi Lego Technic e alimentata da ben 2.304 motori Power Functions utilizzati normalmente per i modellini standard.

Al fine di realizzare questo mastodontico progetto, ci sono voluti ben 16 specialisti altamente qualificati (designer, meccanici ed elettricisti). Sono serviti mesi di sviluppo e di test. Parliamo di un totale di 13’000 ore per realizzare a mano, mattoncino su mattoncino e senza l’uso di colla, la Bugatti Chiron interamente fatta di Lego.

Un risultato sensazionale. Voi vi fidereste a salire su una macchina fatta di Lego? Volete saperne di più sulla Bugatti Chiron fatta di Lego? Leggete il prosieguo dell’articolo e sarete rassicurati sulla sicurezza di questo veicolo.

Si tratta di una copia in scala 1:1 della bellissima Bugatti Chiron, realizzata con elementi Lego Technic e alimentata da ben 2.304 motori Power Functions utilizzati normalmente per i modellini standard.

CONTINUA A LEGGERE…