Si può produrre un disastro ferroviario con il lego?

Il Lego è sempre stato uno dei giocattoli preferiti dai bambini. Oltretutto si può fare un regalo che viene apprezzato dai piccini spendendo pochi euro. Il lego non fa differenze tra bambino ricco e bambino povero. Almeno fino a qualche tempo fa era così.

Io, per esempio, sono cresciuto con dei piccoli box di lego. Al massimo avevo la macchinina o il piccolo trenino. Oggi la compagnia danese diventata famosa per i matttoncini assemblabili produce versioni più moderne dei semplici giocattoli. Noi eravamo abituati arricchire i semplici modelli dell’epoca con tanta immaginazione e creatività.

Mi ricordo ancora i miei garage multipiano costruiti con un box di cartone rubato a mio padre. Era bellissimo.

Beh se i bambini dell’epoca avessere visto questo video si sarebbero subito sentiti inferiori. Vi rendete conto? La domanda che sorge spontanea é “ma quanti soldi ha questo bambino?” 🙂

Di sicuro chiunque abbia realizzato quest’opera degna da set del cinema ha seguito alla lettera il significato originario della parola Lego. La combinazione delle due parole “legt” e “godt” significa, infatti, “gioca bene“. Beh di sicuro sta giocando molto bene ma tanti bambini potrebero rimanerci male.

In ogni caso possiamo concludere che anche nel mondo dei lego è meglio prendere l’aereo.