Cammino, cammino
parlando il mio dialetto,
pensando a quei contadini,
ammirando gli ulivi
e la strada.
Cammino, cammino
per incontrare qualcuno,
per parlare 
della mia amata terra.
La frenesia prende 
il sopravvento 
ogni volta che sento
parlare della mia terra,
vorrei andare a raccontare 
le mie storie.
La notte prima di andare a letto,
il mio ultimo pensiero 
è la mia terra,
nella mia stanza buia
e ricca di luce invisibile,
luce felice dei miei pensieri.
Cammino, cammino
la mattina e la mia luce
si mimetizza con quella del sole.