Elezioni presidenziali in Ecuador

I risultati delle elezioni presidenziali in Ecuador.

104

Il 19 febbraio ci sono state le elezioni presidenziali nella Repubblica dell’Ecuador.

E’ stata una giornata molto intensa. Tutti i cittadini maggiori di 16 anni si sono recati alle urne sia nel paese che fuori. Abbiamo visto che come in paesi quali l’Italia, Spagna, Stati Uniti e Regno Unito gli ecuadoriani sono andati con gran affluenza a compiere il loro atto di democrazia. Nove ore dopo la chiusura dei seggi era già possibile avere un risultato anche se non molto chiaro. Il candidato Lenin Moreno del partito di Rafael Correa, attuale presidente dell’Ecuador che ha governato il paese per 10 anni, è il vincitore delle elezioni. Con oltre l’80% dei voti contati, Lenin Moreno prende il comando grazie al sostegno di un 38,9%, anche se non è abbastanza per vincere e risparmiare il ballottaggio.

Accuse di frode

Mentre la popolazione si recava alle urne ci sono state molte denunce di frode elettorale. Il controllo molto lento dei voti ha incoraggiato queste accuse sui social network. Il sito web ufficiale del governo che forniva informazione in tempo reale è stato stato disattivato per più di 20 minuti, la pubblicazione dei dati è rallentata dal 70% ed è rimasto stagnante al 81,4%. Tutto questo ha destato sospetti. Alle 19.00 decine di persone sono andate a protestare davanti le sedi elettorali di Quito e Guayaquil. Anche se ancora non ci sono certezze di un nuovo presidente, l’unica cosa tangibile è che Rafael Correa lascia il potere per andare a vivere in Belgio nel paese della sua consorte.

Lasciando il paese in una fase di cambiamento molto critica.

IL CONTEGGIO DEI VOTI.

Lunedì 20 febbraio ore 09:52 in Ecuador e 16:52 ora Italiana. Esiste già un conteggio dell’88% dei voti. Lenin Moreno è al primo posto con il 39,1% e Guillermo Lasso è al secondo posto con il 28,3%. Di 12.816.698 milioni di elettori, il primo ha ottenuto 3.296.946 voti, e il secondo 2.386.376 voti. I voti restanti vanno ai candidati Cynthia Viteri con 16,34%; il candidato Paco Moncayo ha il 6,75%, Abdalà Bucaram il 4,79%, Ivan Espinel tiene il 3,20%, e Washington Pesantez con Patricio Zuquilanda hanno avuto il 0,76%.