Avete visto la fiction Io sono Mia in onda su rai uno? Dopo il festival di Sanremo e la ripresa di Montalbano è arrivato il tempo anche di Mia Martini.

Abbiamo visto passare una dietro l’altra la Fiction su Rino Gaetano, Dalida e Fabrizio De Andrè. La Rai ha anche co-prodotto una nuova dedicata ad un’altra artista dall’animo tormentato. Schiva alle regole e alle convenzioni. Ribelle nella sfera pubblica quanto in quella privata. Parliamo, appunto, di Mia Martini.

Il titolo della serie è: Io sono Mia. Mia, per chi non lo sapesse, è il nome d’arte di Domenica Rita Adriana Bertè. Meglio nota come Mimì.

La Fiction è andata in onda ieri, martedì 12 febbraio, in prima serata, su RaiUno. La Fiction, distribuita da Nexo Digital, è stata anche proiettata in 285 sale per 3 giorni: il 14, 15 e 16 gennaio. . Il regista è Riccardo Donna, torinese, che ha esordito come cantautore. Il quale ha già diretto opere molto popolari quali Un medico in famiglia (ma solo dal 1998 al 2000), Le ragazze di Piazza di Spagna, Raccontami, Questo piccolo grande amore, Come fai sbagli. Giusto per citare qualche titolo più noto.

Nei panni della grande Mia Martini troviamo Serena Rossi. La quale risulta un viso noto soprattutto a quanti seguono la serie Tv su Raitre Un posto al sole. Lì vestiva i panni di Carmen Catalano, con i suoi capelli riccioluti e la sua voce soave. La stessa che le ha permesso di trasporre egregiamente la grande Mimì. Notevole anche l’interpretazione di Dajana Roncione nei panni di Loredana Bertè, molto fedele all’originale, per estro, voce e movenze.

Troverete di seguito la trama e la recensione di Io sono Mia. Vi raccontiamo inoltre quali sono le cose che non corrisponde con la realtà vissuta da Mia Martini.

CONTINUA A LEGGERE