La vita da Zitella è meglio. Vediamo perché

Cancellate la vecchia idea che avete in mente di una zitella triste e baffuta...

200

Com’è la vita da zitella? Da alcune siamo viste come delle potenziali “ruba fidanzati” oppure le zitelle  che snobbano gli altri, acide e frustrate; e alcune pensano addirittura che siamo infelici insoddisfatte e sole.

Ma chi sono le ” vere zitelle “?

Innanzitutto non ha limite di età, non siamo infelici e abbiamo intrapreso una strada diversa, che non è quella della solitudine, ma della serenità con noi stesse.

La vita da zitella è meglio soprattutto perché non si è vincolate dalle necessità che la coppia richiede. Siamo libere.  E non capisco perché le donne siano ossessionate dal matrimonio, l’abito bianco, i fiori e il ricevimento. Quando ci sono donne sposate che guardandoci non vedono l’ora di tornare single. Se sei single il mondo è il tuo rinfresco personale. E’ pieno di sorprese e di grandi sfide.

Zitella e la felicità della vita.

vita da zitellaMettiamo al centro una fitta rete di rapporti,  la carriera, ci divertiamo e ci prendiamo cura di noi stesse e non per piacere agli altri, ma perché ci amiamo. Abbiamo costruito un lavoro su noi stesse rendendoci indipendenti. Capaci di tutto.

Intraprendiamo relazioni e non ci isoliamo come pensano molti. Non odiamo gli uomini, almeno, non tutti. Siamo libere di fare nuove conoscenze, e non ci poniamo il problema ” forse non dovrei, il mio partner non vuole”. 

Andare oltre agli schemi mentali prefissati da una società, che per essere donne, bisogna essere mamme e mogli. Vi sbagliate. Essere donna è ben altro.

Noi siamo a digiuno del vero romanticismo. Viviamo sentimenti e avventure con il giusto disincanto. 

 

Le cattive idee degli altri.

Siamo sulla bocca di tutti. Appena ci presentiamo come single da più di un anno, ti definiscono zitella. Ah, che soave parola. Nel frattempo ti scrutano dalla testa ai piedi, per trovare qualcosa che non va, ma tu non hai niente che non vada bene. Cominciano a pensare che tu sia acida e frustrata, perché sicuramente non hai rapporti intimi oppure  non esci con un uomo. Qui ci casca la gallina. Udite,  usciamo anche noi e la nostra vita sessuale è più attiva di una coppia consolidata da anni. E questo non vuol dire essere una meretrice, ma soddisfare un bisogno del corpo e vivere un emozione, così come ogni essere umano fa.

Che pensare, poi, tanti matrimoni in cui il sesso c’è stato, sì, ma talmente tanto tempo fa, che, accidenti, sei ritornata vergine mi sa’. Quanto avvilimento c’è in una relazione del genere? E quante donne rimangono aggrappate ad una situazione così perché un matrimonio è un matrimonio,  e chi se ne frega se la propria vita va a rotoli? Se perdo la mia felicità? Abbiate il coraggio donne. Non adagiatevi alle relazioni. Essere sole è un continuo viaggio dentro se stesse.

“Volate alto, metteteci fantasia. Se non avete una storia d’amore, inventatevela.”   Cit: Marta Marzotto.

La vita da zitelle è meglio – Di Samatha Strada

3 COMMENTS