Un modo utile e conveniente per spostarsi in città: i monopattini elettrici

5

Si tratta di un mezzo eco-green che si rende necessario per tantissime finalità: i monopattini elettrici possono davvero risolvere numerosissimi problemi, primo tra tutti quello del traffico urbano. 

Chi non odia il traffico giornaliero? È a tutti gli effetti una delle ragioni principali dello stress cittadino. Quando le persone fuggono dalla città, specialmente in estate, per farsi la villeggiatura, l’obiettivo tra i tanti che le muove è il tentativo di allontanarsi dal caos delle strade, lo smog e il suono assordante dei clacson.

Non è per nulla piacevole. Le automobili intasano le corsie, si bloccano una dietro l’altra in fila indiana, facendoci arrivare tardi ovunque siamo diretti.

Inoltre, le vetture che vanno a benzina o diesel sono altamente inquinanti per l’ambiente ed è per questo motivo che lo Stato ha pensato a degli incentivi affinché le persone si convincano ad acquistare dei mezzi di trasporto più ecologici. Uno di questi è il monopattino elettrico

Un monopattino non vale l’altro, però, e tra i migliori sul mercato ci sono certamente i monopattini elettrici urbetter

Perché spostarti con il monopattino elettrico è la migliore scelta che tu possa fare? La risposta è semplice e allo stesso tempo complessa. Potremmo elencarti una serie infinita di ragioni per le quali dovresti comprare uno di questi mezzi. Il monopattino è un mezzo csiclaso, un grande cult come i pattini e la bicicletta, ma quello elettrico è addirittura più conveniente e utile. 

Innanzitutto, i monopattin elettricii ti aiutano ad avere uno stile di vita più sano. Andare in giro per la città non chiuso all’interno della tua macchina, ma respirando l’aria fresca, e muovendoti per trascinare il mezzo sotto ai tuoi piedi ti permette di restare in forma. 

I monopattini ti evitano di restare imbottigliato nel traffico intenso, ma ti lasciano libero di fare slalom, tra un veicolo e l’altro e di arrivare puntuale al tuo appuntamento. 

Inoltre, se sei stanco, il monopattino elettrico può essere letteralmente “guidato” e ti porta, senza che tu debba fare alcun movimento per muoverti: si trascina in autonomia. 

I monopattini elettrici sono “green“, poiché non inquinano l’aria che respiri e non ha alcun impatto negativo sull’ambiente tutto intorno a te. Ma bisogna saperli usare e soprattutto bisogna conoscere bene le regole sotto questo punto di vista, per evitare di incorrere in problemi e sanzioni.

Nel prossimo paragrafo scopriremo in maniera generale quali sono queste regole e andremo anche ad accennare al bonus sui monopattini elettrici, previsto nel decreto di rilancio dell’economia e che ha acceso la voglia di tante persone di acquistarli.

Monopattini elettrici:regole di uso e vantaggi del bonus governativo!

All’ inizio di questo articolo abbiamo descritto tutti i vantaggi dell’uso dei monopattini elettrici in città:in questo periodo in particolare l’argomento è fonte di dibattito in quanto per via dell’emergenza coronavirus tantissime persone che vivono nelle grandi città preferiscono trovare delle alternative all’uso dei mezzi pubblici.

Infatti anche se l’emergenza è quasi superata la paura resta e quindi usare il monopattino elettrico può essere un’ottima alternativa, anche in virtù del bonus previsto dal decreto rilancio del Governo e che prevede in sostanza uno sconto sostanzioso, circa del 60 per cento, sul prezzo di acquisto del prodotto per un massimo di circa 500 euro.

Il provvedimento durerà almeno per il momento fino al 31 dicembre di questo anno e ne potranno usufruire tutti i cittadini maggiorenni e residenti sia nei capoluoghi di provincia e regione e sia nei comuni che dichiarano più di 50mila abitanti.

Per quanto riguarda la procedura ricordiamo che bisognerà usare un’app realizzata dal ministero dell’Ambiente ma che al momento ancora non è stata attivata per motivi tecnici.

Invece relativamente alle regole di utilizzo è bene ricordare che un monopattino elettrico potrà circolare nella carreggiata nel caso in cui non ci fossero piste ciclabili a disposizione e solo però se hanno delle determinate caratteristiche funzionali.

Ma non potranno circolare nelle strade urbane o carreggiate extraurbane che prevedono un limite di velocità che supera i 50 km orari. Altre regole:

  • Limite di velocità 25 km orari
  • Uso del casco per chi è minorenne
  • Casco per minorenni
  • Età minima 14 <anni
  • Vietato trasportare cose o persone.