Facciamo un po’ di chiarezza,

Qualcuno pensa che ITALIA DELLA RAGIONE sia anti-vaccini.

Come al solito la gente capisce quello che vuole e non chiede spiegazioni in merito alla attività di IDR.

Su IDR non c’è la campagna ANTI-VACCINI

Si cerca invece di fare luce sugli effetti dei vaccini e le loro controindicazioni e di cercare di capire se esistono cure alternative e preventive.

È chiaro che sentendo parlare i vari virologi che dicono tutto il contrario di tutto, la gente perde la fiducia.

Abbiamo assistito alla speculazione che si è fatta in merito le mascherine e siringhe; è chiaro che anche questa speculazione si ripercuote su dubbi che tutto questo possa essere una manovra affaristica.

Mi domando perché additare come negazionisti e no vax chi si pone domande lecite.

Cerchiamo chiarezza e verità. Come possiamo avere fiducia quando dopo gli eventi negativi arriva la chiarezza sul nuovo bugiardino del vaccino (cioè che ci potrebbero essere più effetti collaterali di quelli previsti) ? Basta leggerlo per farsi venire i brividi, e con questo dobbiamo sentirci rasserenati?

In tutti i modi, le responsabilità sulle morti sono di una cattiva gestione, oltre all’impreparazione palese all’ inizio dei primi casi. Poi che c’è stato anche il dilemma causato dal taglio alla sanità e del piano pandemia mai rinnovato, che tra le cose non se ne parla più delle responsabilità dei ben pagati a non si sa cosa fanno.

Altro problema, per dare un esempio, e non sono casi isolati, ci sono ospedali che hanno dei reparti vuoti che potevano adibire a reparti Covid e lasciare l’ospedale per i malati con problematiche non infettive. Questo non si è fatto a causa della burocrazia, mentre mettere in atto una soluzione semplice, la rendono complicata; a pensare che un benestare in un caso di emergenza non costava nulla.

Italia della Ragione NON PREDICA il microchip iniettato tramite il vaccino che a sua volta viene controllato tramite il 5G, ed altre storie futuristiche. Italia della ragione sta con i piedi per terra e per quanto riguarda il complottismo mondiale pensa che il Covid sia stato preso come l’occasione d’oro per imporre dei dettami dalla casta mondiale, infatti a cosa stiamo assistendo? Ad un tentativo di eliminare l’economia, soprattutto i piccoli esercenti. Per quanto riguarda la ristorazione ci ritroveremo con il prolificare del servizio a domicilio dalle multinazionali, che a loro volta daranno lavoro ai rider, poco pagati e per la maggioranza stranieri, ma prevedo che ci andranno anche tanti italiani che rimarranno senza lavoro.

Poi l’eliminazione del contante che serve solo per aver un maggior controllo sulla massa, eppure tanta gente è convinta che sia la scelta migliore dimenticando la libertà di scelta e non l’imposizione.

Come non possiamo avere dei dubbi quando lo stato vuol imporre una vaccinazione obbligatoria in modo anticostituzionale con un vaccino fresco di laboratorio? L’imposizione poi con che cosa?

Ti proibiranno di non andare al ristorante, in vacanza è sempre una limitazione di libertà, ma se tutti non cadessero su questi ricatti e facessimo muro sarebbero costretti a far un passo indietro. Voglio vedere quando nessuno va al ristorante e pizzeria o che non viaggia, quanto possa durare la situazione. Prima o poi qualcuno imploderà, questo quando si riuscirà ad aprire, ma ormai la gente è abituata bene, e per farsi 10 giorni in montagna o al mare cederà al siero.

Per quanto riguarda i vaccini, basta seguire le interviste del mese di marzo e i messaggi dall’Unione Europea dove hanno già preventivato che si dovrà convivere con le pandemie per molti e molti anni ancora. Questo la dice lunga su progetti dell’educazione di massa.

Purtroppo, non ci possiamo fidare di questa gente se non di pochi amici fidati per avere un quadro sulla realtà delle cose. Il vaccino può essere un salvavita, ma deve essere testato e veramente sicuro, non come ha fatto sempre la Fiat, per fare un esempio, che quando tirava fuori un modello nuovo di auto, erano sempre rogne e il test era a spese dell’acquirente, e con il vaccino stanno facendo la stessa cosa, il test popolare, anzi mondiale.

In pratica gente arcimiliardaria con tante ricchezze che non riuscirebbe a spendere nemmeno in tre generazioni, sono ossessionati dal potere assoluto e volere ridurre la popolazione al costo zero del lavoro.

In merito, voce preoccupante è la proposta del reddito universale per azzerare la povertà.

Sinceramente questa proposta mi ricordano certi stati popolari rossi dovere erano tutti uguali e tutti poveri; infatti, ci vogliono togliere anche l’auto per farci andare in monopattino e in bicicletta…

Il bello è che la massa abbocca, e le auto elettriche? Per adesso sono solo per chi ha i soldi.

E con la scusa dell’inquinamento bloccheranno la circolazione solo a chi non si può permettere di cambiare l’auto.

La massa imbambolata dal Covid non si rende conto che con il popolo ormai senza risorse la politica pensa alla liberalizzazione delle droghe, all’azzerare la nostra identità genetica con i discorsi del gender e continuare con l’invasione dei falsi migranti, per poter aver un popolo che combatte le loro guerre di differenza, così da poter fare i comodi loro.

Il lassismo ha creato ha solo un istinto di sopravvivenza dove una persona pensa di salvarsi con l’omertà e il silenzio e la paura della pandemia che ormai logora tutti attuando diffidenza e asocialità.

Siamo peggio che in Africa, e la colpa è delle istituzioni e della politica, che per muovere una pedina occorrono mille balzelli, e poi, nasce la solita speculazione di italiani senza scrupoli che prende al volo le disgrazie per farci business. Risultato? Un popolo soccombente che non reagisce e non mette in moto nessun meccanismo di tutela per far luce sui disastri e così la sabbia sale e seppellisce tutto.

Tutti i canali, info sul sito:

http://nicocolani.altervista.org/info.html

http://italiadellaragione.altervista.org

ELABORA . PENSIERI: http://elaborapensieri.altervista.org