PD un governo ombra per un posto al sole. Non avete vinto!

La vedete la debolezza del loro programma?

148

PD un governo ombra per un posto al sole. Ehi PD, le elezioni sono state fatte, non avete vinto, anzi.

Un Governo s’ha da fare! Cosa fate?

Il Presidente Mattarella dice: “Ora serve senso di responsabilità nell’interesse del paese e dei cittadini.

Dall’Ue pressappoco la stessa richiesta con l’aggiunta di temere per la stura al debito.

Pure i mercati; si, “ce lo chiedono i mercati”.

E poi, suvvia, agli speculatori dello spread vogliamo darla vinta?

PD diviso? Toh, che novità. C’è chi vuol convergere e chi invece divergere, per fare una maggioranza e governare.

Si vabbè non credete che i programmi politici, di quelli che non hanno perso, siano in grado di governare la complessità che abbiamo di fronte. Ritenete, anzi, si debba fare tutt’altro e non disponete della forza parlamentare per poterlo fare?

Ok, d’accordo, potete però far governare altri per corrispondere a quella responsabilità che vi si chiede.

Mettiamola così: il Presidente dice di responsabilità nei confronti dei cittadini; beh volete lasciare questa palla in mano ai 5 stelle?

Si può fare una “convergenza parallela” sulle divergenze di programma.

Già, sofismi a gogo, per consentire ai 5 Stelle di fare un governo alla luce del sole e voi uno all’ombra.

Spendete una “fiducia tecnica” per salvare l’Italia; fateli governare, mettendo pure in stand by la destra populista.

Non un inciucio se, in cuor vostro, credete non possano farcela.

Fateli fare!

Voi fate, subito dopo, un governo ombra per ribattere con un programma di strategia al loro per non lasciarsi esaurire, colpo dopo colpo, dalle quotidiane azioni intraprese dal governo.

Se Loro, con quel che dicono di voler fare, non ce la faranno verrete legittimati a prendere quel posto al sole.

Si, insomma, vi toccherà scommettere se siete sicuri del vostro già fatto e, ancor di più, su quello ancora da farsi.

A proposito di Mattarella, dei cittadini e della palla…. permettetemi di rammentarvi: La crescita si fa con la spesa. Così viene generato reddito, quel reddito che serve a fare nuova spesa. Tocca allocare quelle risorse di reddito per remunerare chi, con la spesa, remunera tutti.

Dunque, se quel felino del gatto caccia per mangiare e quando addomesticato, aspettando la pappa e facendo le fusa, diventa un fellone…..beh, l’aver guadagnato dall’esser cittadini, non farà loro far di più.

Già, e quella spesa sarà un bluff se, allo Stato che paga quel reddito, verrà a mancare la stessa quota parte di denaro per fare la spesa che gli tocca per far pur esso la crescita.

La vedete la debolezza del loro programma?

Prosit!

” PD un governo ombra per un posto al sole ” di Mauro Artibani, l’Economaio