Qual è il ruolo dell’ottico?

73

Qual’è il ruolo dell’ottico? Spesso si tende a fare molta confusione quando si parla del ruolo che deve avere l’ottico. Ad esempio lo si confonde con i servizi che svolgono l’oculista e l’ortottista. Innanzitutto, l’ottico, come risalta al cliente, è colui che vende soluzioni ottiche. Ma non deve essere messo alla stregua di un venditore semplice. Anche perché sta vendendo un prodotto che deve aiutare il benessere visivo, e non distruggerlo, di una persona. Quindi è più di un semplice venditore. E’ un consulente per proteggere il benessere visivo.

Ma quindi qual’è il ruolo dell’ottico?

Spesso l’ottico è una persona qualificata a svolgere anche le attività di ortottista, ovvero tutte quelle attività volte alla prevenzione e alla riabilitazione della funzione visiva del paziente. Affinché ciò avvenga, è necessario che l’ottico consegua anche una laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica. Le due professioni quindi, sono perfettamente collegabili e compatibili. Solitamente l’ottico è anche un “ponte” tra un paziente e un oculista, in quanto il primo tende ad andare dall’ottico non appena abbia riscontrato qualche disturbo. L’ottico dovrà, a sua volta, mandare il paziente ad effettuare un controllo specialistico in uno studio oculistico autorizzato o presso un Pronto Soccorso oculistico. Una volta fatti gli esami e ricevuto il responso dell’oculista, se necessiterà di occhiali, il paziente tornerà dall’ottico per mettere in pratica la prescrizione dell’oculista.

Non c’è alcuna invasione di competenze, specie se l’ottico in questione è Ottica Caradonna, importante centro ottico di Modugno, provincia di Bari, in quanto il personale, oltre ad essere altamente qualificato anche nelle funzioni di ortottica ed ipovisione, ha sempre posto in cima ai propri obiettivi la salute visiva del cliente, in quanto senza essa non può essere raggiunto nessun altro obiettivo.
Il risultato di un lavoro così eccelso avviene grazie all’ottima sinergia stretta con gli oculisti della zona, i quali ritengono Ottica Caradonna un’attività meritoria di fiducia e rispetto.
Spesso si fa confusione inconsapevolmente tra una professione e l’altra, ma l’importante è tenere a mente come il preservare la salute visiva del paziente deve essere il motore principale di ogni centro ottico ed in generale di tutte le professioni che ruotano intorno al mondo della visione.

In caso contrario si rischia di entrare in una situazione di… buio pesto.