Consulto dai cartomanti usato anche dal mondo dei Vip

E' l'amore ad essere l'argomento trainante delle loro consulenze e in particolare il tradimento del partner che, nell'era di internet, risulta essere esperienza ricorrente.

280

La distanza che molte persone dimostrano rispetto all’attività di consulto dai cartomanti testimonia che esiste chi è convinto della infondatezza dei consulti esoterici.

Tra questi ci sono coloro che legittimamente manifestano addirittura un ostracismo nei confronti di chi si considera abilitato a leggere i tarocchi nella consapevolezza che le risposte derivanti da tale pratica non presentano un fondamento scientifico, ma si basano su mere illazioni. Il distacco nei confronti di questo singolare mondo, poi, diventa ancora più sentito quando si appurano i guadagni che gli operatori dell’esoterico sarebbero in grado di acquisire attraverso le loro consulenze. Diametralmente opposta, invece, è la posizione di quelli che ritengono validi i responsi legati ai consulti di cartomanzia che vengono dagli amanti delle carte considerati l’unica fonte conoscitiva capace di scovare risposte non individuabili attraverso la ragione.

Del resto le tematiche che vengono poste all’attenzione degli operatori dell’esoterico sono riferibili soprattutto alla dimensione affettiva e lavorativa che accendono più di ogni altra la curiosità morbosa di coloro che necessitano di suggerimenti concreti rispetto a situazioni spiacevoli come il tradimento o la disoccupazione.

Non ci si deve scandalizzare, dunque, se negli articoli sulla carta stampata o sul web e nelle inchieste televisive dedicate al settore dei cartomanti si venga a sapere che addirittura personaggi dello spettacolo, della politica o dell’imprenditoria si rivolgono agli operatori dell’esoterico per conoscere prospettive puntuali sopra gli interessi attinenti o alla loro attività o alla vita privata. Certamente tali notizie suscitano in chi le legge qualche perplessità visto che mai ci si aspetterebbe da persone culturalmente e professionalmente preparate momenti di tale debolezza da indurli ad abbandonare lo strumento della ragione a vantaggio dei consulti esoterici.

Eppure questa realtà non appartiene alla fantasia degli appassionati dei tarocchi e alla loro eventuale malafede nell’utilizzare nomi di figure famose per avvalorare la sensatezza delle loro scelte.

Pertanto si può concludere che l’avvicinamento all’universo esoterico non sia affatto il frutto, come spesso si presume, di ignoranza o inclinazione naturale alla superstizione, ma il desiderio quasi sempre incontrollabile di chi, a prescindere dalla sua estrazione sociale e dalle sue competenze, intende chiarire il proprio presente e individuare un orientamento giusto per il proprio futuro. A conferma dell’atteggiamento positivo verso la lettura dei tarocchi da parte di ogni tipologia di persona ci viene incontro la testimonianza dello staff di cartomantedellasoluzione.com che, da anni sulla breccia in questo settore, ci garantisce di aver offerto consulti di cartomanzia a professionisti, più o meno famosi, che svolgono lavori di rilevante responsabilità.

Per quale motivo ricorriamo al consulto dai cartomanti?

E’ l’amore, ci dicono, ad essere l’argomento trainante delle loro consulenze e in particolare il tradimento del partner che, nell’era di internet, risulta essere esperienza ricorrente a danno soprattutto delle donne.

Matrimoni improvvisamente in frantumi, calo della passione tra coniugi, incomprensioni diventate ossessioni assillanti rappresentano le cause più frequenti che emergono dai consulti effettuati dagli operatori dell’esoterico. E siccome il più delle volte chi subisce tali traumi ha intenzione comunque di recuperare un rapporto col partner traditore, chiunque, pur di raggiungere felicemente questo scopo, si affida alle capacità, fuori della ragione e tutte interne al mondo dei tarocchi, dei cartomanti. Molti, cioè, non resistono alla tentazione di spiegare eventi controversi attraverso l’ausilio di strumenti che esulino dalla ragione quando quest’ultima si dimostra insufficiente a quel fine.