5 misteri inquietanti sul film Mago di Oz

Il Mago di Oz, dal nano impiccato al disco dei Pink Floyd

481

Se siete appassionati del mitico film diretto da Victor Fleming sicuramente tremerete dalla voglia di sapere quali sono i 5 misteri inquietanti sul film Mago di Oz.

Per chi non lo sapesse il film si basa sulla trama del Meraviglioso Mondo di Oz, tratto dal primo dei quattordici libri di Oz scritti dall’autore statunitense Frank Baum.

Il film mago di Oz è diventato un cult tanto da appassionare non solo bambini ma anche una folta schiera di adulti: cinofili e non. Il protagonista de Il mago di Oz è Dorothy Gale, interpretata da Judy Garland, una delle attrici di maggior successo dell’epoca.

Madre di Liza Minelli. Gli altri 3 protagonisti sono interpretati da Ray Bolger (Lo spaventapasseri), Jack Haley: (L’uomo di latta) e Bert Lahr: (Il leone). Il sedicente mago di Oz è interpretato invece da Frank Morgan. La nota canzone Over the Rainbow è stata successivamente reinterpretata da molti artisti e usata in diversi ambiti.

Il Mago di Oz però nasconderebbe anche una scena drammatica che ha dato vita a più interpretazioni e leggende metropolitane. Da sommare ad altre curiosità alquanto inquietanti che poco hanno a che fare col carattere fiabesco della trama.

Vediamo di cosa si tratta e scopriamo insieme i 5 misteri inquietanti sul film Mago di Oz.

Partiamo dalla famosa scena del nano impiccato. Una leggenda dice che uno dei nani chiamati ad interpretare la parte sul set si sia davvero impiccato. Questa scena si vede sullo sfondo del set. Sembrerebbe che la produzione per evitare lo scandalo abbia nascosto la cosa. Parliamo della scena in cui si vedono Dorothy, l’uomo di latta e lo spaventapasseri continuare il loro viaggio. Questa notizia fu chiaramente smentita a ripetizione ma il dubbio rimane lo stesso.

Il secondo dei 5 misteri inquietanti del mago di Oz riguarda il ruolo dell’uomo di latta.

CONTINUA A LEGGERE