Benvenuti nel gioco della vita reale

61

Carla cerca di dare un senso alla vita surreale, mentre personaggi strampalati le vengono incontro. Qui si gioca la vita reale, recita uno spot. Qui si danno appuntamento i tanti personaggi fuggiti dalle pagine della vita. Caltagirone, il Max fa una ceppa, la guerra dei sessi è ad armi pari. Non serve il certificato di nascita, la carta di identità, il nome è quello che scegli tu, ti battezzi. Poi alla tua identità dai un corpo, poi scegliere anche il corpo di una modella, di un palestrato, sconsigliato è scegliere un volto troppo famoso, ma se scorri bene puoi incontrare anche un Delon giovane. Ufficialmente sono tutti single alla ricerca di amore, qualcuno e qualcuna si presenta come separato, divorziata.

Qualcuno in questo gioco alla vita reale fa Bingo e trova il suo compagno reale, ritrova il marito, quel sacco ingombrante, che sta steso sul divano, mentre lei scende a gettare l’immondizia.

La vita che si gioca, che scorre come una «vicevita «è sorprendente. Tutti giurano, che sono finiti per caso «nel gioco», mentre annunciano è pieno di pazzi e pazze. Nessuno che dichiara che sia scappato dal lettino dello psichiatra, tutti e tutte pronte a fare colpo Le donne mentono spesso sull’ età e sul corpo, gli uomini sull’ altezza… Nel fase del fare colpo funziona … ci sono professioni, che affascinano, così come le vite brillanti, quando magari è monotona, anche senza il lockdown.

Il Gioco della vita reale può durare mesi di dolci chattate e poi arriva lo “scam sentimentale”.

Una volta che lo scammer si rende conto che l’altro è diventato la sua vittima arriva la richiesta di soldi, Una malattia improvvisa, una crisi sul lavoro. Benvenuti nel gioco della vita reale e allora carta e penna o meglio tastiera puoi scrivere tanti racconti diversi e creare un’antologia Regola numero uno non incontrare nel mondo reale il gioco della vita reale, poi benvenuto nella giungla, conserva i messaggi, le email e fidati se hai pazienza totalizzi un bonus di personaggi per una trilogia. Carla ha scoperto un musicista super impegnato il fine settimana per concerti, single, perché non poteva impegnarsi in una storia, tutti vivono il fine settimana, è difficile una relazione «senza il fine settimana». Realtà il «fine settimana» era agli arresti domiciliari a casa di una moglie.

Il single non poteva permettersi un’altra abitazione, per colpa del Covid, che aveva paralizzato la sua attività, il poverino era costretto a dormire in uno stanzino. Non poteva neanche tornare a Roma a casa della mamma anziana, in quanto lui potrebbe essere un asintomatico ed essere fatale alla mamma. Nella tastiera di Carla è finito il direttore di una sala ristorante anche lui “impegnato il fine settimana”. Pagine hard con lo scrittore, che avrebbe voluto scrivere un romanzo a due voci. Benvenuti nel gioco della vita reale, il professore universitario è invece un preside in pensione, salito agli onori delle cronache chiedeva favori sul suo corpo in cambio di una spintarella nelle supplenze».

Benvenuti nel gioco della vita reale … ma le donne ?

Per raccontarti loro, Carla ha fatto un cambio di sesso veloce con un altro profilo, nel gioco alla vita reale tutto è possibile. Carlo ha conosciuto una gallerista che truffava gli artisti, delle annoiate, delle illuse