Come sarà il 2019? Brutte notizie! Parola di veggente

225

Come sarà il 2019? La puntuale domanda che ci poniamo quando mancano pochi giorni al nuovo anno o nei primi giorni dell’anno nuovo. Sarà meglio? Sarà peggio? Non solo a livello personale, ma anche nazionale o mondiale. Tanti saranno gli eventi politici e culturali che si svolgeranno nel 2019.

Gli oroscopi e le previsioni dei veggenti si sprecano. Tra questi, non si può non citare quelle della veggente bulgara Baba Vanga, al secolo Vangelina Pandeva Gushterova. Una veggente nata nel 1911 e morta nel 1996 e divenuta cieca all’età di 12 anni dopo un ciclone che la scaraventò a terra coprendole gli occhi di sabbia. La quale ha azzeccato tanti eventi poi realmente verificatisi.

Su tutti, predisse con un’accuratezza spaventosa l’inizio e la fine della Seconda Guerra mondiale, l’affondamento del sottomarino russo Kursk, l’attentato alle Torri gemelle di New York dell’11 settembre 2001 e la nascita dello Stato islamico.

Pare che l’Unione sovietica nutrisse molto rispetto per lei e che Adolf Hitler andò perfino a farle visita. D’altronde, è noto come il Fuhrer fosse molto interessato a magia ed esoterismo. Per un elenco completo delle sue previsioni fino al 5079 (anno della fine del Mondo secondo lei) potete andare qui.

Le previsioni di Baba Vanga sul 2019 non sono delle migliori. Anzi, fanno alquanto paura. Vediamo quali sono.

Come sarà il 2019 secondo la veggente Baba Vanga?

Andate a curiosare ci sono alcune notizie che per alcuni potrebbero essere brutte ma per altri belle. Ma le sue previsioni per il 2018 sono state confermate?

CONTINUA A LEGGERE