Fare rap a casa. Cosa ti serve per iniziare con solo quello che hai già.

47

In questo articolo parlerò di come fare Rap a casa. L’affascinante arte di parlare e cantare in rima e a ritmo su una base musicale. E di come farlo. è associato alla cultura Hip Hop nata in America dagli afro-americani verso gli anni 70 e che si è evoluta negli anni e diramandosi in vari sottogeneri come ad esempio l’ R&B , la Trap, o il genere Drill.

Ma lo scopo di questo articolo non è di descrivere la disciplina in sè ma di come iniziare a cimentarsi nel rap…. quindi non mi dilungherò in descrizioni di questo fantastico genere musicale in cui la libertà di espressione è sicuramente una delle sue caratteristiche più risaltanti. Anche se invito chi sta leggendo queste righe ad appronfondire l ‘argomento tramite ricchi e ben fatti articoli che sono in rete.

Dunque tornando a noi. Supponiamo che vuoi iniziare a fare Rap, ora… dove sei…con quello che hai… perchè hai qualcosa da dire o perché ti vuoi solo semplicemente divertire o provare a fare qualcosa di nuovo.

Cosa ti serve per iniziare?

Sicuramente tanta inventiva e tanta fantasia, oltre che un’immancabile inspirazione. Ma questo è un discorso molto personale, affascinante e molto soggettivo, perchè ognuno a modo suo è inventivo e creativo. Sicuramente un mondo senza confini ne’ regole precise e non di non facile descrizione. Se vuoi saperne di più, commenta questa pubblicazione e parlerò anche di questo affascinante mondo per quanto io ne sappià e dove non si finisce mai di scoprire.

Ma torniamo ancora a noi ammettiamo che ; la creatività non ti manca e hai pronte le tue rime e il tuo flow. Cosa ti serve?

Sicuramente una base musicale. anche qui è un mondo molto vasto. Apro una breve parentesi introduttiva. I più afferrati del genere Hip Hop sapranno che le le basi musicali all’origine del Rap non esistevano, non esitavano nemmeno gli strumenti per crearle, alle prime feste nel Bronx si usavano i dischi che si avevano in casa, che erano di genere Soul, Funk, Disco, e Jazz. manipolati ad arte dai primi DJ del genere che riuscivano a ricavarne ritmi ballabili sopra ovvero i primi famosi ‘Breaking di batteria, uniti ai giri di ‘Sample’ Suol, Funk,e Jazz che sarebbero i dischi che si avevano non propriamente Hip Hop grazie all’abilità dei DJ sui giradischi lo diventavano. Una storia Lunga, affascinante e bellissima di cui invito di andare a leggere ed approfondire.

Fatto questo breve e bellissimo accenno storico. Ti sarai reso conto che probabilmente non hai dischi in vinile ne’ un giradischi in casa a meno che tu non sia un appassionato di nicchia. Infatti il modo di fluire la musica nel corso degli anni è cambiata, dai giradischi alle cassette, poi ai cd-rom- fino ad arrivare ad intenet ed ai cellulari dei nostri giorni.

Oggi è possibile reperire una base musicale per fare rap con un solo cellulare ed una connessione internet.

Qualcuno dirà che è un metodo meno ‘romantico’. Sicuramente lo è rispetto ad un Abile Dj che crea una base con due vinili sui giraschi con maestria e magia. Và detto che è possibile inziare scegliendo una base musicale rap su you tube (dove tantissimi produttori musicali pubblicano le loro basi musicali per varsi conoscere) e questo secondo me è solo una cosa positiva. Poi se uno vuole affinare ed approfondire il proprio metodo flutivo e creativo della musica può sempre farlo. Improntando la propria identità musicale attaverso il gusto, la ricerca, la scelta di un disco da ascolare di una base da usare.

Ritornando ancora al nostro discorso su chi chi vuole iniziare a fare Rap ti dico finalmente cosa ti serve per iniziare a farlo : Nulla. Esatto puoi scegliere una base su You tube, scrivere le tue strofe, fare freestyle, cantare un ritornello. Se vuoi riprenderti e rivedere la tua performance o mostrarla ai tuoi amici puoi riprenderti mentre fai rap in live con la videocamera del tuo cellulare.

Se ti è possibile è molto comodo usare due cellulari ; uno per riprenderti con la videocamera e l’altro su cui esegui la base musicale. è preferibile usare una semplice cassa bluetooth per riprodurre la base e farla sentire in modo attimale e regolare il volume in modo che sia allo stesso volume della tua voce senza coprirla

Se non hai due cellari usa il tuo pc per riprodurre la base musicale.

Quanto detto fin ora vale per fare ed eseguire le tue canzoni in modo ‘live’ Se hai delle luci in casa puoi usarle per ottimizare i colori della ripresa del video.

Se invece vuoi registrare una tua canzone in una ‘traccia’ audio completa per essere destinata ad un disco, ad essere pubblicata ad esempio su You Tube, Social e piattaforme di streming. Allora ti serve un pc, un programma per registrare, un po’ di lozioni di base affinchè tu sappia usarlo per registrarti, un po’ di attrezzatura, come una scheda audio, un microfono, delle cuffie. e poi mandare la tua canzone registrata tramite mail ad uno studio di registrazione oppure andarci di persona affinchè la tua canzoni sia trattata tramite mixing e mastering per poter essere ascoltata poi con la massima qualità su tutti i dispositivi di riproduzione. è comunque possibile lavorare a distanza anche online con questo tipo di servizi.

Nel prossimo articolo parlerò proprio di come e di cosa avere a casa per registrare una canzone in modo semi-professionale.

Spero che ti sia stata utile questa ‘guida’ se vuoi iniziare a fare rap a casa, o in qualsiasi altro posto con il tuo cellulare. Buon divertimento e buone rime e Flow!