Pitone esce dal cesso e morde il pene del malcapitato

605

Una scena un po’ amara e spaventosa di un uomo rilassato sulla tazza del cesso mentre legge la sua rivista. Uno dei momenti più privati della nostra vita, durante il quale oltre ad essere vulberabili non ci aspetteremmo mai di essere disturbati.

Ricordate quando da ragazzo di scatto la vostra zia o la nonna aprono la porta e voi state sulla toilette? Attimi di imbarazzo fastidiosi. Vi è capitato invece di aprire la porta del bagno durante una festa in casa e beccare in intimità una ragazza a cui volevate fare il filo? Bella figuraccia ed ennesima serata in bianco.

Ma quello che ha provato un uomo ieri mattina in Thailandia è molto ma molto più amaro. Il fatto è avvenuto in provincia di Chachoengsao. Atthaporn Boonmarkchuai, 38 anni, alle 6:30 del mattino si è svegliato e come consuetudine fa una capatina al gabinetto. Dopo circa cinque minuti, l’episodio ha preso una svolta sorprendente quando un pitone emerso dall’acqua del gabinetto lo morde sul pene.

toiletpitone

Lo shock è stato non indifferente quando il rettile di 3,5 metri è apparso all’improvviso tra le gambe per affondare le sue zanne nella punta del suo membro genitale. Atthaporn ha comprensibilmente gridato e sua moglie ha poi cercato aiuto dai vicini per liberare le parti intime del marito dall’attacco inaspettato del serpente. L’uomo ha perso molto sangue ed è stato inviato in ospedale per un intervento chirurgico. Parlando alla stampa, Attaporn ha detto di essersi assicurato che non ci fosse nulla nella toilette prima di sedervisi sopra e che l’incidente è stato, dunque, assolutamente inaspettato.

E la moglie secondo voi ha gridato per paura del serpente o per la paura di perdere l’oggetto di piacere del marito? Anche la donna, poverina, avrà sofferto le “pene” dell’inferno. 🙂