Pronto … pronto … pronto ci sei ?

53

Pronto ci sei? Arrivati nel Quartiere la Palma, abbiamo aspettato degli anni ad avere il telefono.
Pensare che nell’altra casa avevamo il telefono della Ditta….qui niente!!
I primi ad aver il telefono furono i nostri dirimpettai e la famiglia sopra la nostra…che si fecero installare il primo impianto duplex.
Per i più giovani che non hanno avuto il piacere di conoscerlo era un impianto che andava su due famiglie con due numeri distinti….Costava la metà però….quando era in linea una famiglia, non poteva esserci l’altra.
Allora con tanti componenti nelle famiglie….trovare la linea libera era un’impresa.
Il mio secondo fratello stava facendo il servizio militare in  “continente”  e per parlare con noi chiamava dalla famiglia sopra la nostra abitazione…gli Schiano.

Ore per trovare il telefono libero, ci volevano delle ore perché l’altro utente del duplex usavano il telefono a gogò!!.

Gli Schiano mobilitavano la staffetta e mamma si piombava in un attimo al piano superiore.
Dovete sapere che il Generale d’Armata non ha mai avuto un buon rapporto con il telefono….e vuoi la corsa, vuoi la confusione che regnava in ogni dove…..ogni telefonata era un’impresa eroica.
Savino dall’altra parte gettava gettoni a nastro nell’apparecchio.
Comunque, mentre mio fratello dialogava con il Generale….successe il fatto…..
“Mamma mi hanno trasferito!!”Questa è la frase che disse Savino.
Mia madre sentì:”Mamma mi hanno ferito!!”.

Cèèèèèèè …che enorme casino.

Altra commedia alla De Filippo.
Mamma si sentì male e mollò il telefono.
Sig.ra Emilia mentre la soccorreva urlava con il suo accento napoletano.”Salvatò ma chi ce l’ha fatto fare a vivere qui, torniamo a Monserrato”!!
Savino dall’altra parte urlava.” Pronto….pronto….io sono qui…” e nel mentre metteva gettoni a iosa.
Tutto si risolse quando Sig, Schiano eroicamente prese in mano la situazione e si capì che il “trasferimento”non era un  “ferimento”.
Fu così che si scrisse un’altra pagina della vita….nel Quartiere la Palma.
A volte penso….cosa sarebbe stato se avessi vissuto in una famiglia più normale….
Ma è inutile porsi queste domande.

La vita è così!!!