Suicidi in aumento in tutti gli USA. Tranne uno

La vita negli USA sembra amara... tranne in uno solo degli Stati. Vi spieghiamo lo strano fenomeno..

90

Nella società contemporanea, il fenomeno dei suicidi è aumentato esponenzialmente. Sarà che l’individuo odierno è molto più solo rispetto al passato, essendo crollate istituzioni che prima lo rendevano parte integrante di una comunità e gli davano delle certezze.

Si pensi alla famiglia, disgregata dal proliferare dei divorzi. Si pensi alla religione, ormai in crisi da decenni e che trova proseliti solo nella radicalizzazione. E ancora, si pensi al lavoro, ormai precario e sottopagato. Si pensi alla politica, falcidiata dal crollo delle ideologie e dagli scandali giudiziari.

L’individuo ha dunque perso le sue certezze e trova meno conforto negli altri. Si sente sempre più un Io e sempre meno un Noi. In alcune aree del Mondo, in realtà, il fenomeno è stato sempre evidente. Come in Scandinavia.

Mentre negli Usa si sta assistendo ad un fenomeno inspiegabile: i tassi di suicidio stanno aumentando in tutti gli Stati, eccetto che in uno. Come è possibile?

Negli Usa suicidi aumentano ovunque tranne che in Nevada

Tra il 1999 e il 2016 il numero di persone che si sono tolte la vita è aumentato in 49 dei 50 stati Usa. Lo afferma un rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc). Gli aumenti sono stati registrati per sesso, età, razza ed etnia, e nella metà di tutti gli stati americani è stato registrato almeno un +30%.

Suicidi in aumento in tutti gli USA. Tranne uno…

CONTINUA A LEGGERE