Come non invecchiare? Basta mangiare salutare

L’aspirazione alla eterna giovinezza è diventata una ossessione. Ma perché invecchiamo?

473

Siamo alla costante ricerca di nuovi farmaci per migliorare il nostro aspetto fisico o per correggere le lievi imperfezioni che caratterizzano ognuno di noi. L’aspirazione all’eterna giovinezza è divenuta un’ossessione, ma l’invecchiamento è un processo naturale intrinseco nel percorso di ogni essere vivente.

Perché invecchiamo?

Secondo Denham Harman, vincitore del premio Nobel nel 1995, l’invecchiamento è causato da un eccesso di radicali liberi che portano ad un decadimento cellulare. Gli antiossidanti sono in grado di neutralizzare i radicali liberi proteggendo le nostre cellule e rallentando così il processo dell’invecchiamento. Non è necessario spendere troppi soldi in farmaci per usufruire dei vantaggi degli antiossidanti, molti di essi, infatti, sono presenti già nella nostra dispensa. Il pomodoro per esempio è ricco di B- carotene e licopene cioè importanti antiossidanti. Il B-carotene è necessario per la corretta crescita e riparazione dei tessuti, aiuta a mantenere una pelle liscia e morbida ed è un alleato contro la cecità notturna, inoltre aiuta la crescita della ossa e dei denti e previene la formazione delle neoplasie quindi previene la formazione di tumori.

Il b-carotene si trova anche nei vegetali di colore arancione e nell’olio extravergine d’oliva, ma sono molti gli antiossidanti alleati della lotta contro l’invecchiamento come i polifenoli contenuti nel vino, nell’olio, nel cacao, nei cereali, nel cioccolato, nel thé e nelle mele. Seguendo una dieta ricca di alimenti biologici antiossidanti non sarà difficile contrastare le temute rughe. Inoltre è opportuno fare attenzione ai metodi di cottura utilizzati poiché l’azione di alcuni antiossidanti viene bloccata dal calore troppo altro (frittura). L’olio extravergine d’oliva deve essere utilizzato a crudo per mantenere tutti i suoi principi.

L’invecchiamento, oltre ad attaccare la parte estetica degli esseri viventi, genera decadimento agli organi interni aumentando il rischio dell’insorgere di malattie come diabete o ipertensione.

Dovremmo far maggiore attenzione all’invecchiamento degli organi del nostro corpo poiché non bisogna aver paura di mostrare la propria età, i segni del tempo sono le ‘’cicatrici’’ che danno forma alla vita trascorsa e sono le testimonianze di un passato da ricordare. Si può vivere felicemente anche con un paio di rughe mentre è difficile convivere con una malattia.

Come non invecchiare? Articolo di Chiara Venditti