Fiori eduli, i 22 più ricchi di nutrienti e belli da ammirare e da gustare

137

La primavera, come sempre, porta con sé lo sbocciare di fiori eduli, o commestibili, che non sono solo belli alla vista e buoni da mangiare, ma anche benèfici per il nostro organismo.

I fiori eduli sono molto belli da guardare, ma non solo. Si possono, infatti, gustare in ricette creative buonissime ed anche apportatrici di benefici al nostro corpo, essendo fonti di preziose vitamine e sali minerali.
Nella medicina cinese i fiori, come pure i germogli, per le loro proprietà nutrizionali e terapeutiche, sono usati da migliaia di anni per curare molti disturbi e dolori ed utilizzati anche in cucina; pure romani e greci ne facevano largo uso.
Nel mondo orientale i fiori sono ingredienti comuni in cucina ed in medicina, ma il loro uso si sta diffondendo anche in occidente.

I fiori eduli danno colore, gusto e fantasia a diversi piatti, ed hanno un sapore unico che varia dallo speziato all’erbaceo od al fragrante. Il loro uso non ha limiti, e spesso vengono utilizzati in insalate, zuppe, primi piatti, tisane, dolci o come semplici guarnizioni.

CONTINUA A LEGGERE…