Quali sono i peggiori aeroporti del Mondo: sul podio uno italiano

0
93

Quali sono i peggiori aeroporti del mondo? Una volta prendere l’aereo era un fatto di lusso. Circoscritto soprattutto a benestanti, governanti, personaggi famosi. Viaggiare in aereo costava, perché esistevano solo compagnie di bandiera o jet privati per chi poteva permetterseli. Per la classe media che ogni tanto riusciva a regalarsi una vacanza in una meta lontana o per i meno abbienti costretti ad espatriare, l’unico mezzo di trasposto disponibile era il treno (con più cambi) o la nave. Per viaggi di più giorni, comprese le notti.

A partire dagli anni ‘90, viaggiare è diventato sempre più semplice. Grazie alla proliferazione da un lato delle compagnie low cost e dall’altro dell’internet. Le prime offrono tariffe molto vantaggiose, il secondo permette di confrontare più compagnie aeree e trovare l’alloggio in linea con le proprie possibilità economiche.

E così, la platea dei viaggiatori si è allargata a dismisura. E chi non viaggia malgrado ciò, o non ha proprio a possibilità o non è appassionato di viaggi. Le nuove generazioni viaggiano con estrema facilità. Se prima, la prima vacanza era in genere il campeggio in qualche località italiana (solitamente la Romagna, la Puglia, la Calabria o la Sicilia), ora si vola all’estero.

Tuttavia, un viaggiatore può anche trovarsi alle prese con compagnie sgangherate. O anche aeroporti disastrosi. Ecco i 5 peggiori al Mondo. Purtroppo, al secondo posto c’è uno italiano. Ma, a sorpresa, ce ne sono anche due di un Paese che nell’immaginario collettivo viene reputato quale infallibile.

Volete saperne di più su quali sono i peggiori aeroporti del mondo?

CONTINUA A LEGGERE