Prodi disconosce Ue e Pd: ma ecco perché è responsabile della loro brutta fine

88

Per qualche anno è scomparso.

Per poi tornare in auge con qualche lezione economica in Tv e come ospite di talk show più di recente. Nel 2013, fu anche proposto come Presidente della Repubblica, per poi essere impallinato dal suo stesso partito (il famoso caso dei 101 voti mancanti).

Il tutto per eleggere nuovamente “Nonno Simpson” Giorgio Napolitano e garantire la restaurazione. Ora Prodi è di nuovo molto presente, per criticare in maniera veemente Pd e Ue. Creature di cui egli stesso è co-fondatore e in fondo responsabile del loro mancato funzionamento.

CONTINUA A LEGGERE