La manutenzione delle tombe

354
manutenzione-tombe

La manutenzione delle tombe.

Quando una persona cara muore il suo ricordo rimane sempre vivo nei parenti che cercano di curare nel miglior modo possibile la tomba del caro estinto. Questo però, a volte risulta essere un compito complicato, poiché lapidi in marmo e i fiori meritano sempre una particolare cura ed attenzione.

Il discorso risulta essere differente quando si parla della manutenzione del cimitero. Infatti questa solitamente viene gestita direttamente dal comune che si occupa soprattutto della cura dell’ambiente esterno e di sistemare quelli che sono gli eventuali problemi all’interno della struttura cimiteriale. In altri casi la manutenzione dei cimiteri viene data in appalto a società esterne.

Come effettuare la manutenzione delle tombe.

Le lapidi in marmo hanno bisogno di una continua manutenzione poiché gli agenti esterni agiscono fortemente sul marmo provocando quindi un’opacizzazione e un forte danneggiamento del marmo.

Per curare al meglio la lapidi dei nostri cari possiamo affidarci a delle agenzie funebri come la Cattolica San Lorenzo, che si occuperà del servizio di manutenzione della tomba attraverso la pulizia della lapide e la sostituzione di fiori e lampadine. Molte persone al contrario decidono di occuparsi in prima persona della cura delle lapidi dei propri cari.

Per eseguire una buona manutenzione bisogna seguire diversi passaggi:

  • Riempire un secchio d’acqua e sapone di marsiglia ed immergervi all’interno una spugna e quindi strofinare il marmo con molta cura e risciacquare.
  • Dopo un primo passaggio mettere sulla spugna una speciale miscela di soda e gesso di bologna. Ripassare con la spugna la lapide e quindi attendere che si asciughi.
  • Dopo che il marmo si è asciugato e consigliabile risciacquare la pietra con acqua e alcol rosa. Inoltre per togliere eventuali macchie di ruggine utilizzare una cipolla più zucchero e quindi risciacquare.
  • Per proteggere il marmo passare dell’olio di lino cotto con un pennello e con un panno morbido.

Quando si parla di cura della tomba è molto importante curare anche l’ambiente esterno che circonda la lapide di un nostro caro estinto. Ad esempio ci si può affidare a società specializzate che si occupano di servizi di giardinaggio come potatura delle siepi e delle piante.

Una delle pratiche più importanti è quella relativa alla sostituzione dei fiori. Infatti le tombe presentano sempre una folta e rigogliosa presenza di vegetazione ed è quindi importante cambiare continuamente l’acqua all’interno dei vasi e mettere ogni tanto qualche fiore nuovo in modo che la tomba non compaia mai sporca o spoglia.