Real-Bayern. Clamoroso Marcelo: “L’ho Toccata Con La Mano, Era Rigore”

Il Real Madrid raggiunge la finale dopo l'ennesima striscia di aiutini consecutivi.

53

Real-Bayern. Prosegue la telenovela di errori e polemiche arbitrali. Dopo Real Madrid e Juventus anche Real Madrid – Bayern Monaco è stata una partita piena di polemiche e colpi di scena. Dal clamoroso errore di Ulreich fino ai rigori non dati alla squadra tedesca. A fine gara, è proprio Marcelo ad ammettere il fallo di mano in occasione del rigore non concesso dall’arbitro, Cakir.

“Mentirei se dicessi che la palla non mi ha colpito la mano, era rigore“, ha spiegato il brasiliano. “Non parlo degli arbitri, ma è chiaro che a volte sbagliano a nostro favore e altre volte contro, non importa cosa succede, devi giocare a calcio”, ha aggiunto l’esterno dei Blancos.

Real-Bayern è una partita sempre storica come tutte le grandi partite di Champions League.

Ci sono interessi milionari dietro e anche contratti importanti siglati non soltanto tra giocatori e squadre ma anche con sponsor Contratti che prevedono clausole e multe. E’ facile giudicare male Marcelo per un gesto del genere. Ma é difficile in quei momenti essere se stessi. Cosa avrebbero fatti i compagni, l’allenatore, la società, il procuratore se avesse detto la verità durante la partita compromettendo un risultato importante? Il fine giustifica i mezzi diceva Macchiavelli, ma è proprio così? Oggi tutte queste polemiche in molti campionati non esistono più. Grazie all’arrivo della VAR i giocatori possono pure mentire ma il video li punirà lo stesso.

Meglio o peggio?

Da un lato è senza dubbio molto meglio. Si evitano polemiche e tensioni, dubbi e animi che si scaldano. La tecnologia, in alcuni casi, può pure ridurre l’uso della violenza. Di fronte all’evidenza infatti, pure il tifoso più animoso se ne sta in silenzio.

Per i romanticoni: cosa ne sarebbe del ricordo di Maradona che segna con la mano? Fu ritenuto un mito ed un genio per aver fatto questo. Vorremmo veramente cancellare questi episodi?