Un terremoto per la vita

71

Un terremoto per la vita. Questo sei tu, il cane più prepotente, arrogante, presuntuoso e dispettoso che possa esistere sulla Terra? Quanti divani morsicati dopo un rimprovero? Quante buche scavate in segno di protesta per essere stato ignorato ( ovviamente tutto frutto della tua mente psicopatica, noi umili vassalli siamo sempre intorno a te e alle tue variopinte necessità)? La tua ultima scelta in fatto di proteste e rivendicazioni è lo sfilacciamento dei tappeti, attività a cui ti dedichi con gioia e letizia crescenti…!!

Sei una peste, un terremoto travestito da salsicciotto a quattro zampe perennemente affamato e incavolato!

Eppure…eppure tu hai cambiato la vita di tutti noi, con quegli occhi finto ingenui, pronti a chiedere perdono dopo l’ennesimo disastro; con il tuo abbaiare in preda alla gelosia, quando osiamo distrarci dal venerarti ed osannarti. Rendi le nostre giornate migliori, la nostra vita ricca di amore ed allegria, scoppiettante come le palline che distruggi cinque secondi dopo averle ricevute in regalo.

Che dire, a volte mi chiedo perché quel giorno non ho adottato un criceto, anziché un fascio di nervi canino in preda a crisi isteriche e sbalzi umorali…ma poi, dopo aver rimediato per l’ennesima volta ai tuoi disastri (forse che sai leggere la mente, e capti questi pensieri impuri?), capisco che sei il più grande dono che la vita potesse fare alla nostra famiglia.


Un terremoto per la vita