E’ davvero possibile capire chi ci mente?

Alcuni ci riescono più di altri; ad altri servono troppe spiegazioni per non essere scoperti.

Ma sono tutte bugie e, a quanto pare, dicono più di quanto vorremmo ammettere. “E’ quasi impossibile sapere al 100 per cento se qualcuno sta mentendo o no, perché anche alcune persone credono alle loro menzogne”, spiega Enrique Jurado, direttore di un centro di formazione con sede a Madrid.

Tuttavia, aggiunge, ci sono diversi segnali che ci dimostrano quando le bugie si insinuano in una conversazione. E gli esperti sostengono che questo può verificarsi in qualsiasi di questi cinque canali: viso, gesti, voce, comunicazione (ad esempio alcuni accenti) ed il contenuto della conversazione. Diverse anche le variabili che permettono di sapere se qualcuno è incoerente. E, dopo aver individuato queste incongruenze o perdite di memoria dovute ad un inanellarsi di menzogne, si deve iniziare a tirare “il filo” del discorso.

“Si può dire se qualcuno sta mentendo quando queste incongruenze continuano o cessano di verificarsi”, dice Jurado.

Non si può garantire che una persona stia mentendo semplicemente vedendone i segnali. Non può definirsi “chiusa” una persona perché ha le braccia incrociate. E, anche se non è possibile concludere con una precisione del 100 per cento, questi gesti sono considerati come possibili segni di una bugia.

Sono sette le emozioni che esprimiamo, in modo simile a prescindere dalla nostra cultura, razza, religione o anche la nostra età. E sono la gioia, la tristezza, la paura, la rabbia, la sorpresa, il disprezzo e il disgusto. “Quando ci sentiamo disgustati, lo facciamo arricciano gli angoli del naso e serrando le sopracciglia verso il basso. Il disgusto non è solo verso le cose da mangiare, si può anche dimostrare verso altre persone”. Esprimiamo anche la tristezza nello stesso modo. Anche se i cambiamenti sono sottili, gli angoli della bocca sono arcuati verso il basso. Ci vuole una personalità molto forte.

Capire chi ci mente è importante.

Continua a leggere…