Benefici e pericoli delle criptovalute: le nuove monete digitali

Cosa si può fare con i Bitcoin e le altre criptovalute?

36
Benefici e pericoli delle criptovalute

Sicuramente avrete sentito parlare di Bitcoin, blockchain, Ethereum o nomi simili che vagano in rete da qualche anno e di cui tutti vogliono sapere di più. Sempre più usate, le criptovalute infatti hanno generato decine di ammiratori, investitori, dibattiti e naturalmente anche furbetti del web che tentano di truffare i più ingenui.

Un po’ di storia

Il Bitcoin, la prima moneta virtuale, è nata tra il 2009 e il 2010 ad opera di un certo Satoshi Nakamoto, ovviamente uno pseudonimo. Dopodiché, grazie al suo lavoro e a quello di altri sviluppatori, le monete virtuali sono aumentate (con più o meno valore) e si sono diffuse in tutto il mondo. Se tutto era partito come un’idea democratica e per dare a tutti gli utenti del web la possibilità di guadagno senza grandi competenze, ora i Bitcoin e altre criptovalute sono finite non solo nel mirino delle autorità nazionali (che non le vedono di buon occhio) ma anche nelle mani di aziende avide, che creano profitti solo per loro, e naturalmente ha attirato anche hacker e semplici imbroglioni.

Cosa si può fare con i Bitcoin e le altre criptovalute?

Tutto ciò che si fa con le monete normali, pagare, ricevere denaro, avere un conto corrente (in questo caso dentro un wallet digitale). In più si può acquistare nuova valuta, tramite servizi appositi, e fare trading, l’opzione più pericolosa.

Le criptovalute sono sicuramente un’idea geniale ed evoluta ma incorrono anche in rischi che l’utente medio deve conoscere prima di affacciarsi in questo mondo. Infatti la tecnica di produrre criptovalute ha generato anche speculazioni e truffe, un po’ come succedeva con le tradizionali valute e azioni.

Per prima cosa, quando decidete di acquistare criptovalute assicuratevi che il servizio sia certificato e in qualche modo ‘regolato’ da un’autorità.

Fate affidamento a piattaforme serie e criptovalute conosciute.

Munitevi anche di wallet digitale per conservare le vostre criptovalute e non affidatevi solo agli Exchange, i quali molto spesso sono vittime di attacchi hacker. Per non essere noi stessi vittime di attacchi informatici, e di conseguenza perdere tutti le proprie valute (le stringhe di codice nel wallet) è meglio munirsi di una connessione sicura con la quale navigare online ed effettuare queste operazioni.

Inoltre non fate trading e acquisti con il primo che capita, infatti c’è sempre chi cerca di fare il ‘furbetto’.
Le truffe infatti si sono estese anche al mondo digital, con un sistema che si chiama schemi piramidali. Siti vari propongono a possibili clienti l’acquisto di criptovalute e successivamente vengono incentivati a portare altri clienti sulla base di una remunerazione per affiliazione. Il problema che tutte le criptovalute in questione sono inesistenti così come i guadagni.

Altra truffa vecchio stampo avviene con le ICO, l’offerta iniziale. Vari truffatori del web vi convinceranno ad acquistare monete virtuali a caro prezzo con la promessa di un grande guadagno. Magicamente, dopo l’acquisto il valore di queste criptovalute crolla lasciandovi con il nulla in mano.

Insomma, il mondo delle criptovalute è sicuramente affascinante e molte altre possibilità sicuramente arriveranno con il tempo. I benefici e i pericoli delle criptovalute sono molti. L’importante è agire sempre con cognizione di causa e affidarsi solo a servizi sicuri.