Il principe delle maree

Il principe delle maree

Il principe delle maree. A Sabaudia la spiaggia è molto lunga. Ormai conosco Carla meglio di me. Senza che mi parla in silenzio so capire come mai si trovi in un punto invece che in...
La spiaggia dove si spogliano le paure

La spiaggia dove si spogliano le paure è a Sabaudia

La spiaggia dove si spogliano le paure. A Sabaudia la spiaggia è veramente enorme, anche quando il mare la mangia. Ogni tratto di quella spiaggia racconta una fase di quella donna. Ho imparato a riconoscerla....
La nostra negatività

La nostra negatività

La nostra negatività. Aspettai che il sonno la pietrificasse, le buttai il braccio sopra il collo pesante come una catena. Cercai di addormentarmi, ci riuscii, dopo mezz'ora e mi risvegliai dopo qualche ora. Mia moglie si...

I segni della guerra? Anche in paese si cominciavano a percepire

I segni della guerra. Per circa due anni la vita è continuata senza tante emozioni di grande importanza, se non si esclude una sorta di spiacevole “spettacolo” che consisteva nel vedere, durante le notti limpide,...
I primi approcci con l'automobile

I primi approcci con l’automobile

Verso la fine della frequentazione del Liceo e avvicinandosi anche il compimento del diciottesimo anno di età, un’altra aspirazione di noi giovani cominciava e “roderci dentro”. Alcuni miei compagni, forse i più privilegiati, cominciavano a...
Permettetemi di fare un brindisi

Permettetemi di fare un Brindisi stasera

Permettetemi di fare un brindisi questa sera. Brindisi! Trattenete un attimo le vostre bocche assetate, giusto il tempo di dire due parole. Il tempo di dedicare al povero Franco, "il festeggiato" per gli amici intimi,...
un frammento di tazzina

Un frammento di tazzina.

Un frammento di tazzina. Stamattina Carla ha aperto il balcone, tazzina di caffè, nell’altra la sigaretta, dal balcone di fronte uno spettacolo di fiori nei vasi, chissà che pollice verde ha la signora dei vasi....
il fuoco diventa pioggia

Il fuoco diventa pioggia.

La mia mente vaga in luoghi così lontani ed isolati che nessuno riuscirebbe a trovare. Viaggia per migliaia di km al secondo, mentre il mio corpo sta fermo qui davanti. La mia mente è...
La fuggiasca

La fuggiasca

La fuggiasca. Lo zaino è diventato come la coperta di Linus, hai preso lo zaino? Ti sei dimenticata qualcosa? Sono una fuggiasca, avrei preferito essere una fuggiasca per un fine nobile, tra le montagne, un' esule...
forse vado via

E … forse vado via …

e ... E ...e ... forse vado via e forse ... Oggi è primavera. Sono andata al mare. C' era il sole, pensa mi sono messa in costume, volevo fare la prova costume o...