Home Racconti

Racconti

Il tedesco che mi fece perdere la testa

« Si chiamava Marcello, non Michele. C'era pure una donna che si era innamorata di un postino che studiava filosofia » dice convinta Carla....

Il peccato più grande

L’avevo caricata in auto senza pensarci troppo: m’era parsa bella, alla luce fioca del lampione; la notte era fredda e umida e da tanto...

Tutta vita!

Oggi compio 59 anni ..."chiamali 60 e fai prima"... e invece no, per i 60 ho ancora un anno di tempo, esperienza, eventi, vita! È,...

Red Stop

Un suono intermittente mi sveglia, penso che sia l'ora di andare a lavorare, ma quando apro gli occhi, lentamente, mi accorgo di essermi addormentata...

I racconti di Edgard

I RACCONTI DI EDGARD di Marinella Cimarelli CAPITOLO I° AI PIEDI DEL MONTE CIMONE Osservava la vetta innevata del Monte Cimone e respirava aria pura a pieni polmoni. L'abetaia,...

I segreti del convento

I SEGRETI DEL CONVENTO Il chiosco brulicava di piccoli esseri minuscoli che, visti dall’alto, sembravano allegri pinguini. Vestite di bianco e nero le monache ricevevano le...

Il processo

Questo romanzo è frutto di pura fantasia, pertanto ogni riferimento a persone, cose e situazioni è puramente casuale. E’affidata al lettore la libertà d’immaginare se...

Mia madre ascoltava, guardava … sorrideva e pregava

La notte in cui mia madre stette male per la prima volta rimasi paralizzata dalla paura. Immobile, sospesa tra mia e la sua esistenza, sempre...

L’ incontro del peccato

Proveniva dall’Inghilterra, aveva due profondi azzurri che scrutavano dietro gli occhiali dalla montatura leggera, capelli biondissimi e la pelle liscia, tesa, giovanile…era di una...

Non voltarti a guardarmi

“Non guardarmi ora, non sono pronta”- gli dissi osservando l’orizzonte, immersa in quella nebbia fumosa, grigia e opalescente, dell’ultimo giorno d’estate. Le mie vacanze erano...

Il fiume scorre lento e i salmoni non saltano

Eccomi qua, sono un’Assistente Sociale giunta in prossimità della pensione e voglio raccontarvi un po’ di me, del mio lavoro e del mio viverlo...

Il tram dei morti

Maria con i morti ci parlava da quando era piccola. Da quando, la sola tra le sue sorelle, accompagnava la madre al cimitero. Concetta...

La principessa sul pisello – Parte terza

Il triste epilogo della famosa fiaba che Andersen scrisse nel 1835 lo potete leggere su questo sito seguendo il link https://www.bombagiu.it/la-principessa-sul-pisello-seconda-parte/Ma, siccome i miei...

Quel che mi mobilita

Quello che mi fa stare bene, è non avere rotture di scatole, che la gente a volte ne porta, e tante. Vuoi fare la scrittrice,...

Flying words

I pensieri erano nati insieme, uguali identici, ma da due menti diverse, lontane, nello spazio e nella vita. Poi erano volati via. Si erano alzati...
Privacy Settings saved!
Impostazioni

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi