Samsung allo studio una superbatteria

Il grafene si ottiene dalla silice. Quello che oggi è un prototipo in futuro potrebbe venire utilizzato anche da altri produttori.

64

Samsung allo studio una superbatteria. Il colosso sudcoreano ha creato un prototipo di batteria alle sfere di grafene in grado di migliorare la capacità del 45% e di ricaricarsi in 12 minuti.

Da oltre 25 anni lo standard delle batterie per cellulari è quello degli ioni di litio. Con l’arrivo degli smartphone con schermi più grandi e un maggiore utilizzo vi è la necessità di aumentare l’efficienza e ridurre i tempi di ricarica.

Samsung è già protagonista con una batteria che si ricarica in un’ora utilizzata sui Galaxy Note 8.

L’ansia di rimanere da batteria oltreoceano detta “low battery anxiety” potrebbe finalmente finire con la superbatteria che si carica in soli 12 minuti. Il materiale miracoloso sarebbe il grafene definito anche “materiale delle meraviglie”.

Non è tutto oro quel che luccica però. Infatti il meraviglioso grafene è miracoloso ma ha un bel difetto: costa. Pare quindi improbabile che a breve termine possa essere proposto per un utilizzo su larga scala.

Samsung allo studio di una superbatteria dunque…Se vuoi saperne di più…

Samsung allo studio una superbatteria. CONTINUA A LEGGERE