Ormai da molti anni è facile trovare la proposta della cucina etnica accanto a quella locale. La possibilità di provare pietanze provenienti da paesi lontani ha preso campo e ottenuto un grande successo nel mercato della ristorazione globale. In altre parole, ingredienti e sapori che solleticano palato e fantasia a un numero sempre maggiore di curiosi e sperimentatori.

La cucina indiana, che passione!

Una realtà che racconta bene questo scenario è la cucina indiana, patrimonio di ricette dove la carne, le verdure e le spezie concorrono a offrire un universo sconfinato di sapori.

Un’esperienza che deve essere fatta è quella di mangiare in un tipico locale indiano e se ce n’è uno che integra alla perfezione tradizione, esperienza e innovazione è proprio un ristorante indiano a Genova, il Mazzini, che giace nel bel mezzo del distretto dei Palazzi dei Rolli. L’ampia scelta di portate e lo staff pronto a consigliarti fanno subito capire di essere arrivati nel posto giusto.

Cosa troverò in un ristorante indiano

E’ difficile poter elencare tutto quello che può offrire la tradizione culinaria indiana data la vastità del territorio. Basti sapere che le caratteristiche variano da zona a zona, rendendo così la proposta incredibilmente diversificata. Nell’India nel Nord sono predilette le cotture e le salse a base di yogurt, latte, panna e formaggio.

Nell’India del Sud, invece, le pietanze più comuni sono gli stufati, alcuni a base di tamarindo e legumi di Caiano (sambar) oppure a base di lenticchie (dahl). Quello che non mancherà mai sarà il curry, la famosa miscela di spezie (cardamomo, pepe nero, peperoncino, coriandolo, cannella, curcuma, noce moscata, cumino, fieno greco, chiodi di garofano, zafferano) dal tipico color giallo senape.

Il forno tandoori, storia e tradizione

Forse non tutti sanno che uno dei tratti distintivi del patrimonio gastronomico indiano é costituito dal Tandoor, un forno realizzato in terracotta dalla tipica forma a campana rovesciata. Il calore viene alimentato alla base tramite la combustione del carbone e irradia all’interno della cavità. Il punto di forza è il conferimento di una cottura lenta che permette ai cibi (principalmente carni) di restare teneri all’interno ma croccanti all’esterno.

Tutto assolutamente da provare, al Mazzini, il miglior ristorante indiano di Genova!