I politici ci rassicurano che possiamo stare tranquilli

Questa è la mia e nostra idea associativa sul diritto al futuro. Antonio Stasolla - Presidente Afoid Italiana Dirittamoci

75

Le ultime vicende relative allo studio commissionato da un movimento di cittadini, per la valutazione dell’inquinamento e dei rifiuti bruciati nella locale cementeria di Monselice (PD), hanno demarcato ancora con più profondità, quella linea di confine tra pubblica amministrazione e cittadini, che nemmeno dovrebbe esistere.

Orbene, questi studi, pagati di tasca nostra con donazioni, e non carico della collettività, hanno evidenziato una serie di anomalie macroscopiche che avrebbero dovuto mettere gli amministratori nella responsabilità di porre in essere quel principio di precauzionalità sulla nostra salute, della quale sono attori attivi e responsabili.
Così non è stato!
E invece di relazionarsi con questo gruppo di cittadini, cercando di valutare insieme i risultati raccolti dagli esperti, ed il dottor Grimm e il presidente dell’associazione IDEA, visti i loro curricula e la loro competenza in materia, si sono mostrati più che eccellenti, il Comune di Monselice denigra, tout court, le analisi raccolte e gli studi effettuati, inneggiando ai risultati dell’Arpav e della Asl, come gli unici degni di nota e stando alle quali non abbiamo da temere per la nostra salute.

INSOMMA, POSSIAMO RESPIRARE TRANQUILLI!

Ponendo in relazione i dati dello studio del Movimento e quelli pubblici, tuttavia, molti confronti non tornano ed altri non ricevono risposta, soprattutto per la salute dei nostri figli ed il loro sacrosanto diritto al futuro.
E i Pfas, i Pcb, i Pm 10 e Pm 2,5, i 3-4 benzopirene, le diossine altro non hanno realizzato che far diventare esperti i comuni cittadini che diventando attenti e protagonisti della propria salute e si attivano per un’aria respirabile e non digeriscono più i diktat loro imposti.

Del resto, chi ha ragione?

Una Nomenclatura asserragliata nei palazzi di potere e non al servizio dei cittadini, perché é lapalissiano che chi viene eletto come politico é per essere al servizio della gente?
Strutture ufficiali pagate coi soldi delle nostre tasse, che devono dare risposte congrue e lavorare per il diritto alla salute?
Eminenti luminari, pagati con i soldi di offerte e donazioni di comuni cittadini, che sono stati invitati ad uno studio approfondito sulla tematica ambientale e hanno fornito risposte non concordanti con l’ufficialità?

E se fossero incongruenti, limitati e scarsamente evidenzianti gli esami degli Enti Pubblici?

Comprendo benissimo che siamo in un periodo storico dove l’Amministrazione Pubblica non sbaglia mai e se “dovesse errare”, non chiederebbe mai scusa e affiderebbe ad uno stuolo di avvocati, sempre pagati coi soldi dei cittadini, la tutela della propria immagine, ma, se per assurdo vi fossero dei dubbi, perché non confrontarsi in uno studio d’équipe con il dottor Grimm ed il movimento di cittadini, per cercare la verità?

I POLITICI CI RASSICURANO CHE POSSIAMO STARE TRANQUILLI!

Questo territorio viene continuamente devastato, per ultimo con la colata enorme di cemento del Polo Agrologic a Monselice e il mega centro commerciale di Due Carrare (PD), per ora bloccato, grazie al meraviglioso movimento di cittadini e associazioni, e i politici cosa fanno?
Scendono in strada coi loro cittadini?
No, rimangono asserragliati nel palazzo comunale di cui sono solo ospiti temporaneamente, quel palazzo che appartiene alla gente.

Ti aspetteresti i sindaci con la fascia tricolore, e le giunte comunali, in prima linea coi i loro cittadini, a difendere il territorio ed il diritto alla salute, ed invece osteggiano, mettono in dubbio, spostano responsabilità, non tengono in considerazione il diritto al futuro dei bambini, concentrandosi solo nell’immediato, senza nessuna profeticità!

Qualcuno di loro mi può dimostrare col buon senso, e ci aggiungo con dati scientifici alla mano, certi e dimostrabili, che i nostri figli fra vent’anni non subiranno nessuna conseguenza dell’aria che respirano?
Ma, contraddicendo i dati del dottor Grimm e della sua squadra, e di un movimento di cittadini, POSSIAMO RESPIRARE TRANQUILLI anche se il nostro è uno dei cinque territori più inquinati del pianeta!
E anche tutti i bambini degli istituti scolastici nei pressi della cementeria, posso RESPIRARE TRANQUILLI e così anche i loro genitori!
Di certo non voterò questi politici che avrebbero dovuto dimettersi onorevolmente da molto tempo, da quando hanno avallato la chiusura del nostro centro prelievi in ospedale a Monselice (PD) e mi fermo qui, per ora.

Antonio Stasolla

Presidente Afoid Italiana Dirittamoci