Scoraggiante assistere a questi politici insulsi

74

E’ davvero notevolmente scoraggiante assistere a questi politici insulsi che gridano assassino ad un povero uomo che ha difeso la famiglia e i suoi averi. Soprattutto se sudati tutti i giorno con il proprio lavoro.

Scoraggiante non assistere all’indignazione di questi politici quando un falso profugo si adempie ad una violenza contro una donna, un bambino, o picchia selvaggiamente un uomo senza motivazione valida, o solo per portargli via un accessorio insulso.

Davvero amaro assistere a questi politici che studiano balzelli per creare nuove tasse per far pagare al popolo.

Scoraggiante assistere alle vacanze dei politici a costi stratosferici seguiti da scorte che costano soldoni.

E ancora: scoraggiante vedere questi politici con abiti firmati da costi di uno stipendio di un lavoratore.

Scoraggiante vedere un popolo vessato e che viene piano piano eliminato e sostituito.

Scoraggiante vedere un popolo privato della sua pensione nonostante aver raggiunto gli oltre 40 anni di lavoro, e non sapere quando potrà fermarsi.

E’, inoltre, scoraggiante sentire quanta arroganza e ignoranza possa uscire dalla bocca di teste vuote.

Si tutto scoraggiante. Ma il mio scoraggiamento è come il recupero di un bambino che va dormire distrutto e il giorno dopo si riprende come se niente fosse.

Si lo scoraggiamento dura il tempo di una riflessione di questa classe politica e poi riprendo la mia forza e trovo sdegno per questa gente, ma non sottomissione.

Armiamoci di coraggio e uniamoci a sconfiggere questa classe di inetti che non si vergogna a dire che il populismo non deve andare avanti.

Ma quanta ignoranza, forse non sanno che solo li al governo per il popolo sovrano che vogliono invece schiavizzare.

Ormai la loro supremazie di persone che ormai camminano sollevati da terra, pensando di essere al di sopra di tutti e tutto da ignorare il popolo, si ricordino che il popolo e il lavoratore sono il fulcro della nazione, senza il popolo e i lavoratori non ci sarebbe governo.

SCORAGGIANTE di Nico Colani

Previous articleSiamo buonisti o razzisti ? O Altro? Basterebbe Giustizia.
Next articleIl pasto deve essere uguale per tutti
Nico Colani nativo di Genova. Si diploma elettricista e in elettronica ed in seguito la sua passione per il digitale lo vede applicarsi da autodidatta in informatica e sviluppo web, poi è titolare per vari anni di una piccola impresa di trasporti. Nico assiste al fiorire di periodi di grande boom industriale ed economico per l’Italia partecipando anche a varie attività sindacali per la tutela dei diritti lavoratori. Eterno pensatore e provocatore, Nico Colani si è sempre impegnato, attraverso vari mezzi di comunicazione come il suo blog decennale di satira “Guanot” e più recentemente con “Il Macigno” ad individuare i grandi paradossi sociali nella vita contemporanea fino ad estrapolarne le sue dissonanze. Il suo è non solo un invito a meditare, ma a sollecitare pareri al fine di aiutare la propria società a ristabilire gli equilibri sociali, culturali ed economici persi nei cambiamenti generazionali dove si è scelto di crescere e maturare senza consapevolezza storica e culturale del proprio paese di origine. Il suo motto è sempre stato “Ruit Hora”, ovvero “Il Tempo Fugge”. Isabella Montwright