Chi ha inventato il Moscow Mule? E come si fa?

53

L’idea di scrivere un articolo per spiegare la storia di chi ha inventato il Moscow Mule mi è venuta guardando una serie tv su Netflix.

E sticazzi direte voi. Di la veirtà sei un alcolizzato e non vuoi ammetterlo. Giuro questa volta è la verità! Non stavo ad un bancone del bar bevendo un Moscow Mule. Inoltre chi mi conosce sa bene che io bevo solo Gin Tonic. Non a caso uno dei primi articoli pubblicati fu proprio dedicato a questo famosissimo cocktail.

Ma non divaghiamo per cortesia. Stavo guardando questa nuova serie Netflix italiana. Si chiama Baby. Ne avrete sentito parlare. Si tratta di una serie dedicata ai giovani “pariolini”. Qualcuno ha parlato della serie dedicata alle baby squillo di Roma ma io non sono d’accordo. Direi piuttosto adolescenti della Roma bene che cercano la trasgressione. Stiamo ancora uscendo dal contesto comunque. Lascio a voi la curiosità di guardare questa serie e farvi la vostra opinione senza influenze.

Chi ha inventato il Moscow Mule?

In una delle prime puntate di questa serie un uomo attempato usa la storia del Moscow Mule per attrarre una giovane ragazzina. Ovviamente dopo avergli offerto il cocktail. Essendo “ignorante” sulla origine di questo  long drinks e non amante del Moscow Mule sono andato repentinamente a cercare in rete se questa « tecnica seduttiva » fosse bassata sua una storia vera oppure no. Ho scoperto che tutto concideva alla lettera. Che stupido. Effettivamente non è che un regista si butta allo sbaraglio. Ma ho voluto comunque verificare con occhi miei.

Lo vedi alle volte … le scelte sbagliate.

Ebbene si la metafora delle scelte sbagliate legata alla storia del Moscow Mule. Un modo fighissimo per rimorchiare. Effettivamente questo cocktail nasce nel 1941 in un bar, il Chatham di New York, dove un imprenditore disperato John G. Martin non riusciva a commercializzare la vodka Smirnoff. Una scelta sbagliata tentare di vendere la Vodka in USA? In quel periodo, infatti, la bevanda alcolica russa non era ancora gradita in territorio americano. Coincidenza volle che quella sera nello stesso bar ci fosse con un secondo imprenditore esperto delle “scelte sbagliate”: Jack Morgan. Era proprietario di un noto bar della grande Mela, il Cock’n’Bull Tavern, e stava cercando di commercializzare senza successo la sua marca di soft drink a base di zenzero: la Ginger Beer.

Che ne dici di mischiare i due ingredienti?

Dalla disperazione, o dall’alcolismo nasce la splendida idea di mischiare le due bevande aggiungendo una scorza di limone. Il dado fu tratto. Ma non finisce qui. Non c’e due senza tre.

Che cosa c’entra, infatti, il Mulo?

Un terzo disperato si trovava proprio li quella sera. Già sento le vostre battute: “il bar degli sfigati”. Diciamo che se uno va a bere la sera magari qualche cosa da dimenticare spesso e volentieri ce l’ha 🙂 Il tipo in questione, infatti, doveva sbarazzarsi di un intero arsenale di oggetti in rame. Coincidenza volle che tra questi si trovavano delle tazze in rame da 5 once. Ovviamente la perla della storia fu il simpatico asinello decorato su queste tazze. Il Mulo.

« Così nacque e divenne famoso il Moscow Mule… Baby. Un Brindisi alle scelte sbagliate ». Scusate mi stavo immaginando nella scena in cui io corteggio una giovane in un bar. Maledette serie tv che ci mettono ste cose in testa 🙂

Come si prepara il Moscow Mule?

Spero non vi siate addormentati con la storia di chi ha inventato il Moscow Mule. Sopratutto perché finalmente é arrivato il momento di conoscere la vera ed unica ricetta originale di questo cocktail. In questo modo niente più sorprese nei bar. Potrete infatti verificare voi stessi cosa vi stanno propinando al bancone. Si perche mi é capitato di tutto. Soprattutto dei miscugli di ingredienti tra Moijito e Moscow Mule.

Come riporta la International Bartenders Association, il famoso “Mulo di Mosca” si prepara nel seguente modo:

  • 4,5 cl Vodka
  • 12 cl Ginger Beer
  • 0,5 cl succo di lime fresco
  • 1 fetta di lime

Ovviamente il bicchiere di rame di cui sopra è parte integrante della ricetta. Non mi sbagliate il bicchiere per favore? La tradizione è importante. Ora che sapete tutto su chi ha inventato il Moscow Mule e su come si prepara, che aspettate? Organizzate una festa ed invitatemi subito.