Il fenomeno del fashion blog nell’era digitale

L' esperienza di Beba autrice di un blog di moda interessante

67

Il web ha rappresentato una opportunità di business per coloro che tenacemente hanno sviluppato e realizzato un’idea con la finalità di costruirsi una autonomia lavorativa.

In un paese antimeritocratico come l’Italia, la rete ha consentito a persone con indubbie qualità intellettuali di portare a termine, senza intermediazioni fastidiose, un progetto cui dedicare volentieri energie e dedizione. Soffermandoci sull’universo moda, ad esempio, troviamo elementi validi per evidenziare con sereno animo gli effetti positivi determinati dall’affermazione felice sul web di un’intraprendenza imprenditoriale. Se un tempo chiunque avesse desiderato apprendere notizie sul mondo glamour che ruota attorno agli affari legati alla moda avrebbe soddisfatto questa sua esigenza acquistando in edicola una rivista settoriale, ora è sufficiente seguire un fashion blog credibile per rispondere a questa necessità individuale. In pochi secondi, cioè, è possibile individuare su questa vetrina virtuale tutte le informazioni che riguardano gli appuntamenti più ambiti tra i quali le sfilate di moda, le feste milionarie per la presentazione di nuovi capi di abbigliamento di un brand e soprattutto meeting che pubblicizzano nuovi marchi a livello internazionale.

IL RUOLO DELLA FASHION BLOGGER

Quasi sempre al femminile, il fashion blog si presenta come un diario personale aperto da una donna che, appassionata di moda, rende pubblica questa sua incontenibile passione. L’autrice si impegna di solito ad aggiornare il suo blog quotidianamente attraverso la pubblicazione di articoli nei quali è lei stessa non solo ad esprimere il suo punto di vista sopra l’affermazione delle nuove tendenze, ma anche a mostrarsi in foto con il look spiegato ed esaltato all’interno del relativo post. Pertanto oltre ad indicare con precisione gli eventi che vengono in tutto il mondo organizzati da famose case di moda o da piccoli e dignitosi brand, l’autrice si occupa con indubitabile curiosità in particolare dell’emergere di idee stravaganti e originali che da lì a poco potrebbero avere una risonanza internazionale. Fino a giungere addirittura ad un livello di tale popolarità da dettare lei stessa una tendenza disegnando una linea di abbigliamento o di accessori.

L’ESPERIENZA DI BEBA AUTRICE DI UN BLOG DI MODA INTERESSANTE

Posto che di rado un fashion blog raggiunge vette di fama tali da renderlo anche una macchina di business, accade peraltro che alcune vetrine sulla moda siano nate con l’unico intento di condividere con gli altri una passione incontrollabile. E’ il caso di Beba di dropofmood.com, professoressa di lingue, che ha pensato di trasferire sulla pagina virtuale le sue idee sul tema moda allo scopo di scovare anche nel web persone che condividessero la medesima curiosità. Fin da bimba, racconta l’intervistata, mi capitava durante le uscite con le amiche o coi miei genitori di entrare nei negozi non tanto con il fine di acquistare un vestito o un accessorio quanto soprattutto per individuare cose interessanti che rispondessero ai miei gusti personali. E nelle mie simpatiche incursioni, continua, riuscivo inoltre a trarre spunti che mi sarebbero successivamente serviti per anticipare addirittura tendenze ancora inesistenti. Oggi, spinta dalla stessa passione, continuo a ripetere, senza mai stancarmi, questa esperienza che, diversamente dal passato, condivido con le mie followers attraverso il mio fashion blog.