Milioni di password e mail violate: c’é anche la tua?

29

Milioni di password e mail violate nel mare del web che è pieno di pescecani chiamati Hacker. Ladri digitali pronti a rubare i dati sensibili di ignari clienti. Gli strumenti utilizzati per farlo sono sempre più raffinati: si va dalla classica mail phishing all’ultima frontiera costituita da un messaggio su WhatsApp. Passando per banner che promettono la Luna su siti e Social.

Come è possibile che ci siano milioni di password e mail violate?

Essere tratti in inganno è molto facile. Una mail con una intestazione uguale a quella della nostra banca o di Poste che ci chiede di effettuare l’accesso. Un messaggio WhatsApp che ci parla di una offertissima di Ikea o Decathlon. Un Banner in cui ci vengono promessi guadagni facili. Specie sfruttando la novità economica del momento: la moneta digitale Bitcoin e le altre criptovalute. A questi Hacker diamo la nostra fiducia. Quindi il nostro nome, il nostro numero di carta, il codice fiscale, la mail, il numero di telefono. Quindi, oltre a perdere i soldi, doniamo a questi truffatori pure molti dati sensibili.

Occorre dunque stare molto attenti, sebbene gli Hacker siano bravi anche a rubarci le mail senza bisogno di azioni da parte nostra. E’ proprio quanto successo con Collection #1. Grande furto che riguarda 773 milioni di indirizzi mail e 21 milioni di password. Come scoprire se ci sono anche i tuoi.

Vuoi sapere se tra le milioni di password e mail violate ci sta anche la tua?

CONTINUA A LEGGERE