C’e’ ben poco da scherzare. In passato i loop mentali ( procastrinazione ) o seghe mentali, di riprogrammazione neurolinguistica o trasferimento della mente erano le canzoni in coro nelle chiese sotto l’effetto dell’ipnotico incenso (oleoresine di oppioide), o il cantare in squadra dei soldati prima di morire.

Antichi metodi dell’ipnodittatura che tutt’oggi vengono ripetuti con la sostituzione delle chiese trasformate in concerti rock o film da cinema e libri in forma censurata che leggendoli ti fanno il lavaggio di cervello. Gli illuminati o i massoni, che effettivamente furono ai sui tempi gli architetti giuridici e pontefici di Salomone, hanno evoluto i loro metodi di dominio mondiale (ben programmati da decenni e più) nel nuovo ordine mondiale. Anche il primo luglio 2017, hanno lanciato con grande successo, i loro simboli attraverso la Rai ed il concerto di Vasco (basta riguardare il concerto su youtube).

Viviamo in un mondo di simboli (che contengono messaggi subliminali) robofilici che da secoli se non millenni, attivano dei precisi programmi di telecomando nella mente delle masse inconscie (Pane e giochi). Se il sistema dello status quo fosse una gigantesca macchina industriale robofilica in cui tutto il sistema funzionasse secondo determinate regole prescritte da millenni, il successo consentirebbe sicuramente a tutti coloro che vi partecipano attivamente a mescolare le carte truccate. Parlando di pedofilia politica e militare per abbagliare in Italia, chi pratica oggi la robofilia.

SanRemo è praticamente tutta l’industria musicale italiana, in mano agli illuminati?

https://youtu.be/LinvtpgoHrc

Quando gli illuminati si danno il cambio.

GLI ILLUMINATI E LA ROBOFILIA ARTISTICA.

www.kla.tv/6936

1 COMMENT