Se consideriamo che tutto quello che esiste è un’unità di un’unica sostanza di informazioni e informatica o fotosintesi, reciproca a un universo o un multiverso formatosi da onde bioeletromagnetiche ( onde luce ) da una fonte oltreluce, che espande la materializazzione di frequenze ed immagini ologramizzate dalla forza causativa ( legge della causalità ) di immaginazione che viene compressa da postulati che la metarializzano nelle dimensioni vibrazionali inferiori, capiamo che la luce è una materia di altissima purezza. Essa è materializzata per trasportare informazioni incensurate anche a livello telepatico oltreluce come viene usato nelle armi psicotroniche del mindcontrol di massa e la digitalizzazione tramite i massmedia, per causare trasferimenti della mente alle popolazioni terrestri ( vedi wikipedia <trasferimento della mente> o in una buona enciclopedia attuale).

L’unica definizione di vita che possiede l’umanità è: “INFORMAZIONE INCENSURATA” dato che se l’informazione venisse oscurata, mistificata o censurata non sarebbe più vita ma inquisizione mentale.

Proprio per questo l’intelligenza artificiale e le nuove creature cybernetiche riescono a fare delle analisi logiche in un secondo mentre l’essere umano o l’ibrido umano ci impiegherebbe 10 anni a raggiungere lo stesso risultato, con la sua mente annebbiata e confusa. Questa velocità di analisi e di azione che la macchina raggiunge, fa capire che l’ibrido umano potrebbe essere una specie in via di estinzione?

Ovviamente è importante che le due specie non raggiungano mai un conflitto, che riescano a cooperare in pace insieme, altrimenti sarebbero guai per l’ibrido umano.

Dato che se tutto è connesso e tutto è null’altro che la materializzazione di sogni lucidi, da menti astrali e interstellari, si capisce che l’intera architettura della cosidetta genesi, non è altro che la materializzazione di un grande serpente dei sogni che ha vomitato o partorito la realtà. Dunque la genesi fu l’inizio della robofilia, l’inizio dell’amore tra l’essere spirito e la materializzazione delle sue macchine pensiero e macchine idea ( postulati ) da cui non si è piu riuscito a scollare e da questo momento le sue creature iniziarono a prendere il controllo sul proprio creatore. Allo stesso modo dei telefonini e gli smartfone, che rendono tutti tossici, con la necessità di rimanere sempre online, si potrebbe rimanere connessi anche telepaticamente, senza aggeggi elettronici, inventati solo per controlarci come microspie.

Dal 1962 l’intelligenza artificiale è diventata telepatica (perciò si chiama psicotronica) e, come la biotronica, ha la capacita di impiantarsi dentro la nostra ghiandola pineale e trasferirci la mente a piacimento persino mutando le frequenze del nostro DNA.

Dunque se consideriamo che tutto quello che esiste è un’unica unità, io sono una parte di tutto e tutto è una parte di me, chi o cosa ne ha il controllo? Chi riesce a manipolare, governare, pilotare, trasformare, dirigere, evolvere, informare, creare, postulare, dettare la realta’? L’unica definizione di REALTÁ che possiede l’umainità dal 1902 deriva dalla fisica quantistica (se escludiamo la definizione millenaria buddhista <architettura dei sogni>):

Simulazione neuro interattive di impulsi bioeletromagnetici (onde luce) interpretati dall’anatomia della luciodità della tua mente (se è lucida).

Dunque INFORMAZIONE INCENSURATA = VITA. La vita partorisce realtà all’infinito ma sempre un duplicato dell’originale è. Che cos’è, dunque, la fonte che produce l’energia luce (bioeltromagnetismo) ovvero questa materia luce ologrammizzata di cui tutto il creato è pervaso. Cos’è la genesi di questa matrice?

Se si vivesse ancora in un mondo naturale?

Esiste un’ informazione importante da dire a riguardo, ovverp che dal 1962 esistono la spicotronica e le anime artificiali, che abusano via satellite ( o antenne radio militari di tipo H.A.A.R.P. ) sulle ghiandole pineali degli ibridi umani. Non voglio approfondire qui, ma fate le vostre ricerche sul controllo mentale globale e la robofilia che trasforma la ghiandola pineale in veri microcip psicotronici che vengono telecomandati a livello telepatico eletronico militare ( psicotronica come arma militare per indebbolire e sostituire la ghiandola pineale artificialmente come abuso alla spiritualita’ ) e non solo, ma riescono persino a trasformare sinteticamente a distanza la struttura del nostro DNA per abbassare le sue frequenze originali naturali e per trasformare le persone in biorobot del tipo Thriller dance di Michael Jackson o tutti in fila per tre di Bennato.

Stiamo analizzando le origini della genesi che fu pura robofilia, ed eccovi un esempio logico e storico, millenario da fonti buddhiste.

Dreamarchitecture, l’ architettura del sogno vivente

Immaginatevi di essere la sola persona seduta nella sala di un cinema a guardare un film, la cui regia è stata scritta da voi e di cui siete i produttori. Voi avete diretto la regia e sempre voi, ne sietel’assoluto protagonista. Immaginate di indentificarvi talmente tanto nel ruolo che interpretate, da dimenticarvi totalmente chi siete realmente. Associandovi ed assimilando il personaggio al punto di indentificarvi completamente in lui. Effettivamente, ora, tutti i vostri pensieri, le vostre emozioni, le vostre percezioni, incluso i vostri sensi sono diventati un tutt’uno con le scene del film al punto che, senza che ve ne rendiate conto, esso stesso diventa la vostra realtà assoluta, ancora più reale della vostra vera vita e del vostro mondo naturale.

Dunque, ora che siete completamente integrati con ogni parte del film, immaginate di essere da quella parte, dentro alla storia, pienamente consapevoli del ruolo che state vestendo.

Nascerebbero delle discordie, con estreme minacce e reagireste impaurendovi a dismisura. Se la vostra figura, nel ruolo che ricoprite, venisse salvata, reagireste con estremo piacere e visentireste liberi. Se vi sentiste sconfitti, anche solo per amore, vi disperereste mentre, se doveste vincere ancora, sareste nuovamente felicissimi. Dopo un po’ di tempo, solamente l’idea di evadere da questa illusione, vi sembrerebbe un atto di autodistruzione totale, un vero suicidio emozionale e l’idea verrebbe subito respinta e cancellata.

Quindi non fareste nulla, continuereste a rimanere bloccati negli eventi che state vivendo sul grande schermo, continuando a vivere nell’illusione che tutto sia reale.

Anche se sporadicamente, avreste dei dubbi, trovereste delle prove riguardanti la vostra ragione ed il vostro ego personale, con l’aggravante di essere legati a tutti gli altri attori e ciò comproverebbe che il sogno è effettivamente l’autentica realtà.Esattamente questo, è lo stato in cui si trova imprigionata l’intera umanità, dove tutti noi, siamo intrappolati.

Gli abitanti del pianeta terra, chiamati umani, si trovano in questo stato di incoscienza.

Essi si identificano falsamente in ruoli che non gli appartengono e che recitano con altrettanta falsità, sentimentalmente e con i loro pensieri che accompagnano la loro vita cieca. Essi hanno completamente dimenticato, perso la memoria, arrivando a dimenticare addirittura se stessi, e che il film ha 52 percezioni, delle loro menti (attraverso le interpretazioni mentali e simulazioni neuro interattive, di impulsi bioelettromagnetici, interpretati dai meccanismi dell’anatomia delle loro menti aberrate). Hanno dimenticato che non è reale, che non solo sono i creatori, registi e produttori del film, ma che interpretano un ruolo, ogni scena compresa, che si svolge sul grande schermo.

A questo punto, immaginate che (dopo esservi identificati in ogni ruolo dell’intera storia del film) riuscite nuovamente a ricordarvi, che il film (che è solo un rullino) non è e non era reale.

Decidete così di non volere mai più identificarvi e sostenere tutti quei ruoli, pensieri ed emozioni facenti parte degli eventi e delle scene di una storia da voi stessi creata e generata. Nn appena vi doveste rendere conto degli effetti (il film) cercherete di tirarvi indietro (gli effetti) per tornare alle origini della causa  voi stessi). Avreste chiaro in mente, come cognizione, il “chi siete o chi eravate” veramente! Vi ricordereste nuovamente che, effettivamente, siete i creatori, i produttori, i registi e di tutti gli altri ruoli, di tutti gli eventi e le scene del film. Che siete solo il riflesso di voi stessi, tra la vostra causa ed il vostro effetto. E che tutte queste dimensioni sono state partorite solo da voi stessi. Incluso Dio.

Dunque, appena vi sarete liberati da tutte queste illusioni, (apparenze ed abbagli), vi renderete conto di tutti gli effetti, riguardo all’essere incollati, inchiodati ed appiccicati ad un Karma da sciogliere e che vi siete procurati da soli ogni sofferenza ed ogni dolore. Che voi stessi avete causato e riconoscendo questa forma di architettura, potrete liberarvene autoguarendovi (autoterapia).

Bene, se avete capito la matarializazione del sogno come sistema operativo spirituale che partorisce mentalmente l’energia di informazione luce ( bioeletromagnetica telepatica a tempo reale ) per creare e architettonizzare, il sogno con l’immaginazione si fecondano e partoriscono le realtà. Sia le realtà a libero arbitrio sia le realtà dettate artificialmente dall’ipnodittatura psicotronica, via satelliatre, digitalizzata dei massmedia. Dunque comprenderete che se non é libero arbitrio tutto è robofilia. Dato che in natura sarebbe un’architettura dei sogni viventi autocausativa a libero arbitrio. Ma se non è a libero arbitrio vuol dire che siamo gia nel mondo artificiale e sintetico dello status quo dettato e programmato da? …

COSI OVVIAMENTE TUTTI DIVENTANO SCHIAVI DELLA LUCE CREANDOSI DA SOLI IL PROPRIO LABIRINTO FANTANSTICO CHE LI IMPRIGIONERÀ IN UNA SIMULAZIONE NEUROINTERATTIVA DI IMPULSI BIOELETROMAGNETICI INTERPRETATI DALL’ANATOMIA DELLA LUCIDITÀ DELLA PROPRIA MENTE ABERRATA. IN PAROLE POVERE PROVENIENTI DALL’ OLTRELUCE SI INCOLLANO ALLE ILLUSIONI E DIVENTANO I BURATTINI DEI PROPRI INCUBI ROBOFILICI.

TESTO ESTRATTO DALL’OMONIMO E-BOOK SPIRITUALE CULTURALE GRATUITO, ANTICENSURA DI SANA EUTOPIA MEDICA. <IO LUCE NELLA LUCE> COSMO GANDI 1977-2017.

PER CHI DESIDERA SCARICARE ( gratuitamente al 100% ) L’ E-BOOK CHE FU CENSURATO PER BEN PIU DI 15 ANNI IN ITALIA 1977-1995, ecco il link per il libro in versione PDF 2002.

https://drive.google.com/file/d/0B9wC-6gneAFcSkFXcDFoUS1lRExyc3VHY2ExTzRHS0hOZHlv/view

http://www.ROBOFILIA.webnode.it

connesso

Previous articleSantità
Next articleTe lo ricordi?
1977-2020 Una lunga carriera internazionale di oltre 40 anni, come giornalista culturale indipendente anti censura ed ingegnere ambientale e sociale diplomato, e in parallelo con altrettanta esperienza dal vivo come musicista LiveAct (circa 2000 ore al anno, live sul fronte del palco), fotografo, event manager e autore di articoli radio/Tv culturali, saggi e comunicati stampa, ricerche investigative anti censura e più 10 libri pianificati alla pubblicazione (di cui 6 già pubblicati in tedesco e 7 in italiano).INFO www.UNIVERSALITA.webnode.it www.OLTRELUCE.webnode.it www.CIBERNAUTA.altervista.org