Rosaspina racconta nella canzone « Julie Cooper » delle molestie subite sul lavoro

56
Rosaspina

Di Giulia Quaranta Provenzano

ROSASPINA racconta, per la prima volta, nel suo brano “JULIE COOPER” [https://youtu.be/jy1ghVMvP0o] di quanto è avvenuto per un certo periodo di tempo sul posto di lavoro. Una canzone in cui viene ripercorso con la mente e finalmente denunciato il fascino pericoloso di una piacente donna matura, capo di una filiale di una grande società di credito.

La JULIE COOPER di ROSASPINA, similmente a quella dell’omonima serie televisiva The O.C., era una piacente e potente donna in carriera, moglie e madre, vogliosa delle attenzioni di ragazzi molto più giovani di lei. È così che, messi subito gli occhi addosso all’attraente venditore di punta, sfruttando la propria posizione, inizia presto ad esigere da ROSASPINA che diventi il suo toy boy. In un gioco di ruoli intenso e perverso, la donna arriverà a spingersi sempre oltre con le sue richieste di soddisfacimento sessuale all’interessante dipendente.

«Ho scritto questa canzone, il mio quarto singolo dopo “Uragano” [https://youtu.be/iYFJ-w1l2dA], perché dopo ‘il bacio del vero amore per me stesso’ – spiega Rosaspina sto imparando ad amarmi davvero. Il testo parla di una dipendenza forte, di catene strette e compromettenti dalle quali però sono riuscito a liberarmi nonostante le minacce L’audacia è difficile da trovare dentro di sé senza soffrire, ma io credo che l’amore sia in grado di affrontare e superare qualsiasi paura».

Appassionato fin da bambino al canto e alla scrittura, ROSASPINA (classe 1994) già a sei anni d’età muove i primi passi nel mondo della musica motivato dalla necessità di riempire il silenzio di giornate trascorse in solitudine. ROSASPINA inizia quindi nell’infanzia a comporre testi prendendo spunto da ciò che mangia e, stimolato sensorialmente dal cibo, è per lui naturale associare ad ogni parola un sapore.

È poi nell’adolescenza che in ROSASPINA diviene sempre più prepotente il bisogno di scrivere e, per più motivi, lo farà non nella sua lingua madre ma in inglese …sino a che ad ottobre 2020, con il suo primo singolo intitolato “Sette Coltelli” [https://youtu.be/bc3j7veZ6wo], seguito a febbraio 2021 da “Gemelli” [https://youtu.be/HOJtfzAON-A], il cantante milanese non deciderà di cominciare a mettersi a nudo così da provare a guarire dalle ferite del passato.

Iscrivetevi al canale YouTube Rosaspina Music e mettete il follow su https://www.instagram.com/iosonorosaspina/ e su https://www.facebook.com/iosonorosaspina per non perdervi alcun aggiornamento su questo sorprendente e travolgente eccezionale Artista.