Instagrammer si fotografa morta in giro per il mondo

45

Stefdies si fotografa morta nei posti più belli del mondo. Le sue foto su Instagram stanno diventando virali. Tra l’altro è riuscita a fotografarsi morta di fronte alla cattedrale di Notre Dame prima che subisse il tragico incendio.

Steddies! Il nickname scelto su instagram da Stephanie Leigh non nasconde segreti: Stef muore.

Si fotografa morta in giro per il mondo.

Ormai sappiamo che Instragram ed i social stanno generando fenomeni di tutte le tipologie. Con casi estremi in cui si muore pur di avere un selfie spettacolare.

Sappiamo che la battaglia serrata per avere un numero enorme di followers sta spingendo a fare cose estreme. Un buon risultato quello che ha ottenuto la trovata particolare di  Stephanie Leigh. Per il momento ha, infatti, già raccolto 43.700 followers.

Stephanie ha anche un sitoweb in cui mostra le sue performance e spiega qual’è l’obiettivo della sua “arte”. Riportiamo di seguito le sue parole tradotte in italiano:

STEFDIES è una serie di performance artistiche che raccontano una vita. Ogni foto è un “anti-selfie” che si sforza di tornare alle radici di ciò che una fotografia doveva essere – un momento catturato nel tempo.

La serie provoca discussioni sulla mortalità, la funzione della fotografia e stimola l’immaginazione. Niente è premeditato o preparato in queste fotografie, lo scatto viene catturato nel momento in cui si verifica.

La serie STEFDIES ci ricorda che un giorno moriremo,…

Insomma non so quali possano essere le vostre reazioni a questi scatti. Senza dubbio, questo è sicuro, Stephanie riesce a generare commenti contrapposti. Leggendo alcuni dei commenti sul suo profilo instagram sembra essere molto apprezzata e la reazione è spesso una piacevole risata.

Un simpatico followers gli ha chiesto, forse in modo provocatorio, se puà farsi una foto morta in un bagno pubblico 🙂

Stephanie è originaria degli Stati Uniti, ma ha lavorato a Londra per un bel po ‘di tempo. Tra i luoghi in cui si fotografa morta ci sono: il Golden Gate Bridge, lo zoo di San Diego, la Tour Eiffel ed il Buckingham Palace. Per noi italiani abbiamo l’Altare della Patria e la Cattedrale di Monopoli e la costiera amalfitana. Completano la lista di luoghi italiani il Capo Circeo e la Sardegna.

E voi dove vorreste essere fotografati morti? A me piacerebbe proprio di sotto al famoso cannone che si trova al Gianicolo. Un bell’effetto non credete?