Strategia SEO per e-commerce: fondamentale nel piano marketing

21

Si definisce e-commerce il complesso delle attività di vendita e di acquisto realizzato mediante internet. I siti e-commerce, in Italia, negli ultimi anni non conoscono crisi e sono in continua crescita. Con riferimento ad essi, tra i principali settori si possono citare: turismo, moda, informatica e assicurazioni.

Come sviluppare un progetto e-commerce

Al fine di iniziare un progetto e-commerce, bisogna possedere delle specifiche competenze oltre che un ingente disponibilità di tempo. Inoltre, anche la propria disponibilità economica risulta essere un fattore fondamentale dal momento che servirà denaro per lo sviluppo della piattaforma e per l’aiuto da parte di consulenti tecnici esterni.
Innanzitutto, bisogna analizzare la situazione iniziale per poi andare a definire il prodotto o il servizio offerto. Dopo aver stilato un piano di web marketing, si procederà allo sviluppo della piattaforma web. Infine, dovrà seguire il lancio e la promozione della stessa monitorando, ovviamente, costantemente i risultati.

Occorre notare come tutte le fasi dipendano le une dalle altre.

Strategia SEO per e-commerce

Per Search Engine Optimization, meglio nota come SEO, si intende Ottimizzazione per i motori di ricerca. SEO è, in pratica, un acronimo che si incontra spesso nel web marketing.

In poche parole, si tratta dell’insieme delle strategie e pratiche dirette ad aumentare la visibilità di un sito internet migliorando la posizione di questi nei motori di ricerca, in particolare nei risultati organici o puri, cioè non a pagamento.

Le suddette pratiche riguardano la struttura del sito stesso, il codice HTML, i contenuti testuali e la gestione di link.

Essere in possesso di un sito web ben indicizzato è importante quando si parla di e-commerce. In questo caso, infatti, l’abilità di adattarsi alle richieste degli utenti nonchè un buon posizionamento vanno ad incrementare i fatturati online.

Pertanto, per aumentare la visibilità del sito stesso, bisogna creare contenuti in ottica SEO o, ancora, collegamenti provenienti dai famosi social network.

Naturalmente, non è semplice divenire primi sui motori di ricerca. È consigliabile non improvvisare e mirare a risultati non raggiungibili poichè ciò comporterebbe una perdita di tempo e di denaro.

Qualunque attività SEO, inoltre, non porta a nulla se non viene prima realizzata un’accurata selezione delle parole chiave da abbinare alla propria campagna che può essere fatta mediante software appositi o utilizzando il motore di ricerca stesso.
È bene non sceglierne di generiche perchè non si produrrebbero buoni risultati. Di conseguenza, è preferibile propendere inizialmente per quelle specifiche con meno concorrenza.