In anteprima per voi “UnderGround” il nuovo pezzo del rapper “Digre”

53

Titolo: Underground.
Autore: Digre

Testo

Cose dell’altro mondo
tipo il disco di marcio
cammino con sotto il vuoto
ma con lo sguardo alto
scrivo..
col vento fuori dalla porta
tengo la voce rotta e
la coperta e’ corta non mi scalda
fuoco di paglia
che mi brucia dentro
come quando sei in condanna
ma sei innocente
mi arrampico su specchi
cado mi rialzo con un balzo
ora mi senti ?
ho legato il passato ad un masso gettandolo in un fosso
sei in inbarazzo ?
non sono il fiorista
ma ti faccio il mazzo
per scrivere un pezzo non sai a che cazzo penso ..

——————————–

Meglio star da soli che con gente piena d’odio intorno
il battito del beat mi solleva dal profondo
in superficie
potrei rinascere crescere .. proprio come la fenice
tu non vuoi il mio morso
ma ami la cicatrice
odiamo questa vita perche’ e’ infinita e gia lo sai
ci sono un paio di livelli
tipo la play come la play
ho il disagio addosso
come un tatuaggio
che non si toglie mai
come dal sole un raggio
superiamo ogni anno il gelo dell’inverso
aspettando un nuovo maggio che ci scaldi ma dall’interno
tengo stretto
il sogno nelle mani
questa musica e’ potenza , tzunami

NON MI PIACE QUESTA VITA MA CONTINUO A FARNE PARTE ASPETTANDO UN TURNO BUONO RIMISCHIANDO LE MIE CARTE

ci mettiamo in gioco
pensando fosse un arte comprando la felicita’ al mercato come merce
io non ci casco
anzi non casco piu’
nei sorrisi finti come la tv
siamo tutti bravi tutti giusti tutti quanti uguali
nel dare consigli e poi dietro giudicare
che avresti fatto meglio
o che ti senti il meglio
quello era un sogno e ora anche tu sei sveglio
sono malinconico polemico e anche preso male
in poche parole un carattere da evitare
ora l’ho capito e ne sono al corrente la gente che ho ferito
mi ricorda ugualmente
oggi punto in alto
ma in alto veramente il passato e’ passato qui si vive nel presente.

Link SoundCloud.