Siamo quelli della generazione 3000.


1) Siamo anime, anime ferite

In cerca d’altre anime

che suturino con amore ogni nostra cicatrice

2) Siamo anime, anime sognanti

spesso spasimanti e coinvolgenti giovani e forti

e futuri sposi della vita

3) Siamo anime, anime concrete

a volte un po’ pessimiste come

nell’ego della natura umana

4) Siamo inermi di fronti a un sentimento,

in balia di un’onda ci lasciamo

travolgere come una bottiglia di vetro

5) Siamo capitani e capitane coraggiose

amanti dell’eco della vita

e del profumo dei fiori

6) Siamo tornati

più forti del tuono

intensi e vivi come un uragano

7) Siamo lacrime scese giù dal cielo

giovani e forti

amanti del mistero

8) Siamo anime, anime pensanti

con in testa fosforo e

sogni infiniti

9) Siamo anime, anime sdolcinate

dietro un no in un messaggio

nascondiamo mille risate

10) Siamo a volte spensierati come l’età

quella che non torna più.


Generazione 3000. Siamo anime ferite e sognanti

Una bellissima poesia che anticipa i temi dei cambiamenti intergenerazionali. I giovani cambiano in continuazione. Da generazione X, a Y a quella dell’anno 3000. I tempi passano e le generazioni mutano insieme alla storia. Il mondo del web in realtà trasforma tutte le generazioni senza fare sconti. Quelli che però hanno un contraccolpo più importante sono i giovani, ovvero anime sdolcinate che dietro ad un no in un SMS nascondono delle risate.