I capelli sono lo specchio dell’anima

353

Voglio parlarvi attraverso questo articolo della mia esperienza personale, per aiutare chi non l’ha fatto con me, trasmettere coraggio alle anime perdute e sostenere ormai chi è stanco.

I capelli potrebbero essere un aspetto banale della nostra vita, ma invece non né così. I capelli sono il nostro biglietto da visita, un aspetto fondamentale per la nostra personalità e i nostri stati d’animo. Io amo i miei capelli, ho imparato ad amarli, e dovreste farlo anche voi. Spesso stati di stress, traumi, problemi fisici e psichici portano cause davvero gravi come il danneggiamento capillare o ancora peggio la caduta. Mi sentivo persa. Per una donna rasare i capelli è da lacrime. Mi son fatta coraggio e l’ho fatto. Ho pianto tanto, ma poi ho cercato in me una rassegnazione e la voglia di credere ancora. Ho attraversato brutti periodi ma non ho mai mollato.

I miei capelli erano proprio lo specchio della mia anima.

Non c’era più nulla. Un giorno dopo tante salite ho trovato un po’ di pianura, ed ho riscoperto in me quella passione sfrenata di prendermi cura dei miei capelli. Adesso voglio darvi i miei consigli più preziosi…. fatene tesoro.

1 – Impacchi

Prima di procedere al lavaggio è bene nutrire i capelli con degli impacchi con degli oli vegetali naturali. L’olio di oliva migliora l’aspetto dei capelli perché gli fornisce sostanze idratanti e nutrienti naturali e genuine, tra cui la vitamina E, che è la principale sostanza antinvecchiamento, la vitamina A ,che è il migliore fattore di nutrimento per i tessuti, gli acidi grassi essenziali come l’acido linoleico. L’olio di Jojoba per i capelli. Se usato prima dello shampoo (che consigliamo essere eseguito con prodotti naturali) aiuta sia a regolare il sebo e quindi ad ammorbidire la pelle allontanando la brutta e noiosa forfora. Ma non è tutto: aiuta anche ad allontanare la perdita dei capelli grazie all’azione idratante che effettua sul bulbo pilifero.

L’olio di semi di lino sui capelli offre numerosi benefici:

  • Aiuta a combattere le doppie punte. Molti dei prodotti cosmetici utilizzati per le doppie punte sono pieni di siliconi, che sigillano le punte senza risolvere il problema alla base, l’olio di semi di lino sui capelli aiuta a prevenire le doppie punte e a ridurle in maniera naturale, cioè reidratando e ristrutturando la fibra del capello.
  • E’ ottimo come dopo-shampoo. Poche gocce di olio di semi di lino applicate sui capelli dopo lo shampoo aiutano ad eliminare l’effetto crespo e a conferire alla chioma un aspetto lucente e sano. Applicare l’olio dopo aver tamponato bene i capelli con un asciugamano.
  • E’ un valido prodotto ristrutturante. Uno o due cucchiai di olio di semi di lino applicati sui capelli, mezz’ora prima di lavarli, sono un ottimo rimedio naturale per ristrutturare la fibra capillare e donare alla chioma elasticità e lucentezza.
  • Aiuta a combattere la forfora. L’olio di semi di lino regola la produzione sebacea e normalizza il cuoio capelluto, è dunque utile per fare impacchi antiforfora: massaggiare poche gocce di olio di semi di lino sul cuoio capelluto prima di fare lo shampoo.

    I benefici dell’olio di Argan sui capelli

    • Combatte la secchezza e la disidratazione data dall’inquinamento o dalle cattive abitudini;
    • Contribuisce a rinvigorire, rivitalizzare, fortificare, idratare e rendere più brillanti i capelli;
    • Districa i capelli ricci;
    • Rivitalizza i capelli crespi, grazie alla presenza degli acidi grassi omega 3 che creano una barriera intorno al capello;
    • Protegge i capelli dallo stress della piastra e dell’asciugacapelli;
    • Previene la caduta del capello e ne favorisce la ricrescita;
    • Combatte le doppie punte;

Importante massaggiare sul cuoio capelluto una soluzione con olio d’oliva e olio essenziale di rosmarino. Aiuta nella caduta dei capelli e il massaggio ha un effetto attivante per la circolazione. Lasciare in posa sia l’impacco che la soluzione per 2 ore.

2 – Sciacquare e passare lo shampoo (meglio prodotti biologici).

3 – Applicare una maschera biologica oppure mescolare(miele, aloe vera, uovo, limone, olio, un po’ di balsamo). A fase alterne va bene anche la maionese. Estremamente nutriente. Lasciare in posa per 1 ora.

4 – Sciacquare per bene e applicare lo shampoo per sgrassare.

5 – Applicare balsamo (meglio se bio). IMPORTANTISSIMO PASSARE L’ULTIMO GETTO D’ACQUA “CON ACQUA FREDDA” (IN MODO DA FAR CHIUDERE LE SQUAME).

6 – ASCIUGATURA

7 -Tamponare i capelli delicatamente senza sfregarli. Pettinare con un pettine a denti larghi, evitando di spezzarli e non annodarli. Applicare sulla cute un siero alle erbe cinesi massaggiando per qualche minuto.

8 – Applicare sulle punte uno spray o crema ristrutturante, nutriente e lucidante, pettinando per bene.

9 – Asciugare con il phon a una distanza moderata e con intensità di calore bassa.

10 – Passare con un pettine a denti larghi e in seguito con una spazzola a setole naturali (vi aiuterà a attivare la circolazione e le setole naturali avranno un effetto antistatico).

11 – E’ bene non utilizzare piastre o altri strumenti a fonti di calore (li danneggia), meglio fare una bella treccia.

Previous articleI cinque alimenti che crediamo dietetici ma in realtà sono veleno
Next articleTu Luce – poesia di Santina Scaglione
BIOGRAFIA Scaglione Santina, sono nata a Patti, in provincia di Messina, il 24/01/1989. Aspirante scrittrice, poeta, racconti di fiabe. La mia ispirazione: scrivere tra il verde, nella quietudine. Ho trascorso la mia infanzia a San Piero Patti, a Urgeri, una piccola contrada del paese, all’aria aperta, nel verde delle montagne. Ho frequentato a San Piero Patti, l’asilo, le scuole elementari , e medie; a Patti mi sono diplomata in perito commerciale. Due mesi dopo del diploma, diventata titolare di un negozio di alimentari a Braidi, comune di Montalbano Elicona, (S. & F. ALIMENTARI), attivo ormai da otto anni. Nel 2014, mi sono sposata, trasferita a Librizzi, pochi chilometri dal paese natale. Nel 2004, ho scritto delle poesie e poi pubblicate nel Gennaio 2006, numero 16, nel giornale “CIVITAS, La voce di San Piero Patti, a cura dell’Associazione socio-culturale “UNA SCELTA PER IL TUO FUTURO”. Pubblicato il mio primo libro "LA FORZA DELLA VITA" a settembre 2016, dedicandolo alla mia famiglia , Papà Agostino, Mamma Franca, Sorellina Chiara, e a mio marito Fausto, che mi hanno sempre sostenuta, e dato la forza di vivere! Lo dedico anche a chi ha stima di me. A chi mi ritiene un'amica. A chi mi vuole bene. A chi di tanto in tanto mi pensa. A chi mi dà buoni consigli. A chi mi dà la forza, per andare avanti. A chi mi sopporta e mi accetta così come sono.