Il Pescatore E Lo Chef: la cucina di mare della provincia di Napoli

85

Un evento per sottolineare l’importanza della qualità delle materie prime, si è tenuto al ristorante Il Pescatore E Lo Chef, di Casoria (NA).

Un dinner show prenatalizio, fortemente voluto dallo chef e dai proprietari del locale, che ha dalla sua, una storia interessante e familiare. Zio Giovanni “il pescatore” e Giovanni Gallo “lo chef”, che insieme in questa avventura, hanno deciso di portare la qualità della pescheria dello zio, direttamente sulle tavole del ristorante per garantire la qualità dei piatti, mescolando le preparazioni di tradizione, con un tocco di innovazione.

Ad animare la serata, l’atmosfera caprese dell’Anema e Core Band, capitanata da Gianluigi Lembo (figlio d’arte di Guido Lembo), che con un mix di brani intramontabili napoletani e latini, ha reso la serata veramente “da ricordare”.

IL MENU DELLA SERATA

La proposta gastronomica di Chef Giovanni Gallo è stata:

Oro di Napoli: Mozzarella ripiena con tartare di tonno, pomodori, cuore di bue e olio al limone

Sotto Cenere: Carciofo cotto sotto cenere ripieno di crostacei e pecorino su salsa delicata di mare

Signori degli Anelli: Pasta con rana pescatrice, lupini, cozze e funghi porcini

Regina del mare: Spigola frollata 15 giorni con salsa bernese, con spinaci e tabasco

Panettone natalizio del Maestro Antonino Maresca (già finalista italiano del World Chocolate Masters 2022 con il Panettone Azteca)

IL DINNER SHOW

Come anticipato, la serata è stata allietata dalla musica di Gianluigi Lembo, diventato ormai punto di riferimento per l’intrattenimento dei locali in Italia e non solo, dato il suo recente live tenutosi a Montecarlo. Durante la serata, l’artista con la sua immancabile band, ha allietato l’evento con successi come “O surdato ‘nnammurato”, “Reginella”, “Femmena”, “O Sarracino”, “A città e Pulecenella”, “Tu si na cosa grande”, “Volare”, ”Felicità”, ”Gloria”, ”Un’avventura” e tante altre canzoni che hanno segnato un’epoca di divertimento e serenità.

Un evento, quindi, che ha riunito quindi la buona tavola, l’intrattenimento e soprattutto vissuto nell’atmosfera natalizia, con un impeccabile servizio ed una sala coordinata, il che ha fatto comprendere quanto “Il Pescatore E Lo Chef”, sia uno di quei locali che ci permette ancora di sentirsi a casa, e di mangiare qualcosa di “elaborato”, ma con i sapori tradizionali di un buon pescato della nostra terra.