Come investire nella canna da zucchero? Sebbene la produzione di zucchero sia iniziata più di 9.000 anni fa nell’Asia sud-orientale, oggi i paesi dell’America Latina dominano il commercio dello zucchero. Il Brasile è il più grande produttore di zucchero al mondo, come puoi vedere nella tabella seguente.
Il prezzo dello zucchero ha subito alcuni gravi alti e bassi in questo decennio e gli investitori sperano di intraprendere un altro drammatico “ciclo di rialzo” come quello che si è verificato tra la metà del 2015 e la metà del 2016.

Il prezzo dello zucchero è raddoppiato durante quel periodo, sebbene questi guadagni siano completamente evaporati nei due anni successivi a causa di un eccesso di offerta.

I modelli meteorologici, l’allocazione del Brasile del suo raccolto di zucchero alla produzione di etanolo e il movimento del dollaro USA rispetto alle valute mondiali di solito contribuiscono fortemente alle oscillazioni dei prezzi dello zucchero. Quest’anno non si sta rivelando diverso.

Come per ogni investimento, prima di investire nello zucchero è interessante analizzare la sua posizione di mercato e il suo utilizzo. Probabilmente, inoltre, può sorprendere il lettore per l’importanza che questo prodotto agricolo assume nel settore energetico.

Se sei interessato, quindi, a questo tipo di prodotto e vuoi capire meglio quali sono i meccanismi del mercato azionario, ti consigliamo di seguire le informazioni nei portali dedicati al trading online e soprattutto di leggere iq option recensione.

Prima di investire dobbiamo capire i molti usi dello zucchero nel mercato

Sapevamo già che lo zucchero è direttamente associato al cibo. Tutti i giorni utilizziamo questa sostanza di continuo. Si tratta di un prodotto naturale, ma che lavoriamo nelle fabbriche per riuscire a manipolarlo meglio nelle nostre cucine e nella vita quotidiana. Non esiste un luogo al mondo dove non si trovi.

In ufficio, a casa o nei locali dove si servono cibo e bevande (persino nelle scuole), lo zucchero è uno degli alimenti più popolari e anche uno dei più utili, senza il quale non possiamo stare. Non ne possiamo fare a meno, neppure in ambito sportivo e in relazione alla salute.

Un altro utilizzo, che abbiamo indicato potrebbe sorprendere maggiormente il lettore, è la sua applicazione all’interno della produzione di bioetanolo. Il bioetanolo è un biocarburante utilizzato in tutto il mondo, ma è ampiamente utilizzato in paesi come il Brasile.

È considerato un’alternativa più economica ed ecologica al petrolio. Si ritiene che anche la produzione di bioetanolo influenzi il prezzo del petrolio e viceversa. Quindi lo zucchero gioca un ruolo rilevante in tutto questo.

Per capire come investire nello zucchero all’interno dei mercati di investimento, dobbiamo davvero inserirci in un ambiente molto simile a quello rappresentato dalle materie prime nel mercato, fondamentalmente i prodotti agricoli.

All’interno del processo di commercializzazione dello zucchero, di tutta la sua produzione, esistono due diversi modelli. Da un lato, si chiamerebbe il prezzo di dumping mondiale, questo sarebbe il prezzo che non ha nulla a che fare con l’offerta e la domanda nel momento in cui viene eseguita l’operazione, nemmeno con il processo di produzione stesso.
Si tratta di prezzi che sono stati precedentemente generati tramite contratti e che di solito sono a tempo indeterminato. L’altro modello di commercializzazione, in cui si svolgeranno tutte le operazioni che non hanno contratti o accordi a lungo termine, è chiamato mercato libero

La cosa comune è che le operazioni hanno come intermediari le borse dello zucchero, le principali sono New York, Parigi, Hong Kong o Londra. L’unica differenza tra questi modelli di mercato è che il primo stabilisce il suo valore in base al rapporto tra la domanda e l’offerta del prodotto, mentre il secondo no.

Investire nella canna da zucchero con i CFD

La prima cosa da prendere in considerazione è che quando si investe con CFD non si andrà a comprare un asset, quindi lo zucchero ma si userà questa materia prima per cercare di scoprire quale sarà la sua evoluzione di mercato.
Successivamente andremo ad elaborare una previsione nella quale potremo indicare he pensiamo che il valore dello zucchero aumenterà e questo si chiama acquisto. Oppure, al contrario, possiamo prevedere che il valore dello zucchero scenderà, questo si chiama vendita.
È importante notare che se la previsione fallisce, viene perso anche lo stesso importo, ovvero la differenza tra il prezzo di entrata e il prezzo di chiusura dell’operazione.