Lo scorso mese Microsoft ha rilasciato un importante aggiornamento con nuove funzioni di Windows 10.

Si preannunciano cambiamenti che saranno effettivi con le patch che verranno rilasciate la prossima primavera.

Come altri software (ieri abbiamo visto i videogiochi sportivi della Electronic Arts) anche Windows sta seguendo la strada degli aggiornamenti periodici piuttosto che nuove versioni staccate dalle precedenti.

L’aggiornamento autunnale dà la possibilità di proteggere files o cartelle da modifiche che potrebbero apportare le app. Inoltre permetterà di fare la scansione antivirus e malware di specifici file o cartelle dando da possibilità di analizzare solo quel che si pensa sia a rischio.

Vi sarà una maggiore interazione fra computer e smartphone con la possibilità di usare un dispositivo per bloccare o sbloccare l’altro.
Premendo contemporaneamente i tsti Windows e G apparirà la barra dei giochi con la possibilità di salvare screenshot o video delle proprie partite così come di altre app diverse dai giochi. Vi è anche una sezione dedicata ai giochi raggiungibile dalle impostazioni Xbox e permette di impostare le proprie periferiche.
I files temporanei inutilizzati verranno cancellati dopo 30 giorni. Per impostare l’opzione occorre andare su Impostazioni > Sistema > Archiviazione > Sensore Memoria.
Si potranno utilizzare visualizzatori di realtà virtuale o aumentata.
Si potrà creare un menu avvio ramificato come avveniva nelle precedenti versioni di Windows così come impostare un diverso grado di illuminazione dello schermo per le connessioni al buio.
Ora la licenza Windows 10 è legata all’account utente e non più ad un dispositivo fisico. Andando su Impostazioni >Aggiornamento e sicurezza > Attivazione possiamo fare il collegamento fra Windows e l’utente.

La risoluzione dei problemi avverrà da Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Risoluzione problemi per ogni problema che dovremo risolvere.

Con Windows 10 si potrà finalmente cambiare dispositivo audio (altoparlante, cuffie, ecc..) dalla barra in basso senza dover entrare nel pannello di controllo. Potremo anche utilizzare l’audio spaziale.
Premendo i tasti Windows e ; si potranno vedere ed utilizzare le emoticon.
L’assistente virtuale Cortana ha migliorato la propria intelligenza artificiale.

CONTINUA A LEGGERE se vuoi scoprire le nuove funzioni di Windows 10.