Anna De Rosa pittrice ecosostenibile

2
50

Anna De Rosa (Salerno) pittrice ecosostenibile, afferma:

“Disegno e dipingo di getto come faccio per lo scrivere! E’ la tela o il muro (sono muralista mi piace molto dipingere su ampie dimensioni) a donarmi le forme, le proporzioni, le prospettive, il cromatismo. E’ istintivo… scelgo di dipingere e scrivere in forma empirica e diretta ciò che è già in me, conosco le tecniche ma mi piace sperimentare e utilizzare materiali di riciclo!”

Colori e passionalità “Made in Salerno“: è questo il binomio vincente di Anna De Rosa, con i suoi quadri e i suoi racconti, l’autrice/pittrice, pagina dopo pagina, quadro dopo quadro svela così i sogni, le storie, le ambizioni, le illusioni e le vittorie della sua vita, che l’hanno portata, alla fine, con un’intuizione tutta sua a creare la sua particolarità: dipingere riciclando i cosmetici.

Ma manca qualcosa…Stanca di pacche sulla spalla e basta, dal 2010 comincia a inseguire il suo sogno: fare solo la pittrice.

Sa che non è facile e, infatti, non lo è …
Ma in un Paese che fatica a credere nelle nuove idee, dove non si va avanti per merito ma per conoscenze e raccomandazioni, lei ha il grande merito di non desistere e perseguire il suo cammino artistico.

“Sono soddisfatta, ma vorrei avere un successo tutto mio all’estero, a New York … non mi interessa vendere non ci penso mai, ma ben venga … mi interessa comunicare attraverso l’arte ”

La pittura di Anna De Rosa è stata riconosciuta dagli addetti ai lavori come “realistico naive” (tale identificazione di genere è stata confermata da The Pollock-Kransner Foundation di New York e da The National Museum of Women in the Arts Washington, che raccoglie le opere di tutte le pittrici dal passato fino ad oggi).
La sua musa ispiratrice è Frida Kahlo, ma i riferimenti di Anna De Rosa sono anche a Paul Gauguin, a Vincent Van Gogh, a Francis Bacon, a Lucian Freud, a Henri Rousseau, a Joaquin Sorolla.

Anna De Rosa
Anna De Rosa con Vittorio Sgarbi

Pittrice, muralista, scrittrice, opinionista, operatrice socio-culturale, produttrice e attrice per caso, giornalista.

Si è preparata frequentando svariati e numerosi corsi di formazione perché crede nella formazione permanente, continua, aggiornata ai propri tempi. Ha vinto premi sia per la sua scrittura che per la sua pittura alcuni di importanza nazionale. Ha organizzato incontri culturali con gruppi spontanei e Associazioni, scritto e pubblicato libri. Dal 1998 al 2010 si è dedicata al cinema, altra sua passione, come referente dell’AUGUSTEO cinema storico di Salerno, ne ha curato la programmazione, le pubbliche relazioni e ha organizzato eventi e incontri con attori e registi (Luciano De Crescenzo, Nanni Moretti, Alessandro Piva ecc.).

Ha scritto sceneggiature e disegnato storyboard, insieme ai figli Sara e Antonello Novellino alcune già divenute video-cortometraggi–spot. Attualmente si dedica alla pittura con mostre personali e collettive nazionali e internazionali (Madrid-Dubai-Grecia), utilizzando il riciclo dei cosmetici come colori su supporti di fortuna. Anna De Rosa (autrice –pittrice da Salerno) ha percorso da sempre la strada della creatività spinta dalla sua interiorità fin dall’asilo, il lungo curriculum ne da testimonianza.

Scrivere / dipingere non è solo un atto estetico ma pura meditazione il cui obiettivo non è quello di creare qualcosa di bello per ricevere complimenti e applausi ma comunicazione, emozione e rappresentazione!

Views All Time
Views All Time
179
Views Today
Views Today
3

2 COMMENTS