Anche Annalisa Lucarini al GallinaRock

434

Continua il nostro viaggio alla scoperta del variegato gruppo che ha colorato il contest tra i più famosi in Italia.

Ogni artista, una storia. Quella di Annalisa Lucarini sembra una fiaba moderna. Romana, scopre presto la pittura, una piccola enfant prodige. Fondamentale il ruolo della sua prof di educazione artistica La Gualtieri, l’incontro con il maestro Monticelli. A soli tredici anni espone in mostre personali. Dalla famiglia dai nonni ai genitori la sostengono e l’incoraggiano. Cresce ed espone in luoghi altisonanti dal Palazzo dei Congressi a Villa Borghese, passando pure per via Ripetta. Poi la sua produzione artistica si ferma, non è una pausa di riflessione ma una ricerca di nuovi linguaggi. Nella sua vita è arrivata la maternità e decide di fare la mamma a 360GRADI.

Annalisa LucariniAnnalisa Lucarini vive attualmente a Ceccano in provincia di Frosinone ed ha ripreso a fare l’artista a 360 gradi, partecipa alle estemporanee, alle notti bianche dell’arte, ai live musicali dipinge quello che le arriva dalla musica. Ma  Annalisa Lucarini non comunica solo con la pittura ma anche con le parole. Ha pubblicato un libro « Regia di un sogno d’amore » e delle raccolte di poesie. Le piace molto parlare di se e nel parlare ti travolge con le emozioni. La riconosci subito, quando arriva porta con lei un cagnolino, che cura come fosse un piccolo figlio. Nella sua produzione vanno segnalate anche delle chitarre trasformate in lampade.

Inutile dire che in un contest musicale quelle chitarre hanno fatto la loro figura, attirando molti musicisti.