Come pianificare una casa a prova di animali domestici

26

Gli animali domestici sono dei compagni fedeli e piacevoli in grado di rallegrare le giornate dei propri coinquilini umani. Tuttavia, non tutte le case sono adatte a ospitare comodamente gatti o cani (soprattutto se di grandi dimensioni).

Quando arredate la vostra casa, dovete tenere conto degli spazi dedicati ai vostri amici pelosi, così che non si verifichino spiacevoli incidenti o piccoli disastri annunciati. Se state rinnovando casa, avvaletevi di qualche software di pianificazione degli ambienti, come Planner 5D, per avere un’idea più chiara dello spazio a vostra disposizione e delle modifiche da effettuare.

Piccoli accorgimenti per una casa in ordine

Indipendentemente dalla specie di appartenenza del vostro pet, ecco alcuni sugerimenti per organizzare al meglio la casa:

Scegliete pavimenti durevoli e facili da pulire: il parquet tende a graffiarsi in fretta, mentre la moquette trattiene i peli e richiede più manutenzione. Preferite piastrelle e materiali robusti, come la ceramica.
Le superfici morbide, come i divani e le poltrone, devono essere sfoderabili, lavabili e resistenti alle macchie.
Le tende lunghe e pesanti andrebbero evitate: molti animali amano tirarle con la bocca o con le unghie. Nel caso in cui ciò non avvenga, una tenda chiara può comunque sporcarsi molto in fretta.
L’ingresso deve avere uno spazio dedicato al vostro pet, munito di tappetini per l’igiene delle zampe.
Bandite le piante da casa (sia vere, sia finte): alcuni animali hanno la pessima abitudine di masticarle.

Come rendere gli ambienti adatti a un gatto

I gatti adorano dormire sulle superfici morbide, come i divani e i tappeti, che però trattengono benissimo i peli. Evitate di acquistare divani in pelle o ecopelle per ovviare il problema: i gatti potrebbero comunque usarli per farsi le unghie. Posizionate dei tiragraffi in posizioni strategiche, incoraggiando il gatto a preferirli ai mobili.

Per quanto riguarda invece la lettiera, i modelli chiusi tendono a essere più piacevoli alla vista, ma molti gatti tendono a non apprezzarli. Se il budget lo consente, procuratevi una lettiera automatica di design che si pulisce da sola dopo ogni utilizzo.

I gatti amano molto le posizioni sopraelevate, perché consentono loro di tenere sotto controllo il proprio territorio (ovvero casa vostra). Se avete abbastanza spazio, piazzate delle mensole sul muro a intervalli regolari per costruire una specie di scala che il gatto potrà usare a piacimento. Nelle varie mensole, posizionate ceste, cuscini e tiragraffi.

In alternativa, anche un castello per gatti è un ottimo modo per distrarre il felino e offrirgli una buona posizione di controllo.

Come organizzare gli spazi per un cane

Ai cani piace masticare cavi e oggetti lasciati in giro; per evitare questo problema, organizzate i cavi dei vostri dispositivi e tenete in ordine gli ambienti.

Allestite un’area adibita al gioco ed evitate di far giocare il cane in altri spazi. Stessa cosa vale per i pasti: le ciotole vanno posizionate sempre nello stesso punto, magari in cucina, dove il cane potrà mangiare dopo i padroni. Per evitare di sporcare il pavimento, posizionate un tappetino lavabile sotto le ciotole.

Organizzate uno spazio solo per il cane (lontano dagli open space) in un luogo silenzioso della casa, lontano dalla porta d’ingresso o dal corridoio; durante la bella stagione, sistemate una cuccia anche in giardino.