Gallinaro a CiociariArte … è una sorpresa incredibile …

126

Gallinaro a CiociariArte, oggi Domenica 30 settembre. Blocco notes in mano e macchina fotografica. Le storie da narrare sono tante.

Una giornata densa nel borgo del presidente del consiglio provinciale Luigi Vacana. Un puzzle colorato di tele si è snodato per le vie caratteristiche del borgo. Da un balcone la mega installazione di Mariangela Calabrese in foto con l’artista sarda Raffaella Manca. La prima sorpresa di Gallinaro sono dei giovanissimi artisti. Fiorenzo Lucarelli è di Gallinaro, frequenta il terzo liceo artistico di Sora, accanto a lui Viola Alonzi, 5ª elementare, figlia d’arte. Il padre non ha certamente bisogno di presentazioni è Rocco Alonzi, con lei Eva Gorga. Non credi alla loro età nel vedere le loro opere, più avanti le giovanissime Cecilia e Alice Piselli. Apre la via la Lucarini, di fronte Milton, prosegui e incontri il Casalese, La Manca, la fotografa Silvia Capocci…

Gallinaro a CiociariArte, un festival di artisti.

Blocco notes… lui è Benedetto a Gallinaro, le notizie le porta lui, a piedi tutte le mattine, un tratturo, una scorciatoia nel bosco. Prende i giornali dal rivenditore e li smista nei bar. Le notizie arrivano sicure…

Blocco notes, Gallinaro è il paese delle modelle diventate famose, entrate nella storia dell’arte, ma lo sai dove mangi questa volta? Vicino a casa di Paul Tullio, giornalista, narratore, e anche cuoco, famoso in Irlanda. Lo scrittore scomparso l’anno scorso ha reso celebre in un suo romanzo Gallinaro: “NORTH OF NAPLES, SOUTH OF ROME” NORD DI NAPOLI. SUD DI ROMA. Dal romanzo è stata tratta una serie televisiva. Tullio è anche il traduttore di Gerardo Vacana. Il Tullio ogni estate tornava nel borgo, come fanno i migranti, portando con se ogni volta “pezzi importanti”.

A Gallinaro è passato il regista John Boorman, ma anche Paul MC Guinness, il manager degli U2 e proprio da Gallinaro ha coordinato il tour europeo “Zooropa”.

Chissà se esiste un diario sugli ospiti che sono passati per quella casa, Di certo fa un certo effetto pensare che avresti potuto incontrare che so il cognato Chris De Bungh, l’autore del successo mondiale di Lady in red… Blocco notes, il palazzo comunale è come entrare in una fiaba, la sala consiliare è un’opera d’arte, proprio ieri, sabato, il sindaco ha celebrato un matrimonio civile, Verrebbe voglia di sposarsi per vivere la magia di quel palazzo. Lasciare i tacchi, arrotolare il velo e salire sulla torretta e ammirare la vallata. Blocco notes, Gallinaro è un borgo tutto da scoprire come le storie attorno allo storico lavatoio, dietro ogni facciata ci sono storie da scoprire, chissà quante storie avrà da narrare la proprietaria del balcone da cui si è snodata l’installazione della Calabrese, è stata anche la maestra del sindaco.

Fiore all’occhiello: Gallinaro è anche sinonimo della longevità, si campa a lungo in questo borgo.